SporTrentino.it
Varie

Fino al 15 gennaio in palestra solo gli atleti di A e B

La Federazione Italiana Pallavolo, alla luce del DPCM del 3 dicembre che ammette esclusivamente "gli eventi e le competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale" (lettera E), ha stabilito che da questo momento e fino al 15 gennaio potranno continuare esclusivamente le attività riguardanti i campionati nazionali di serie A e i campionati di serie B, che, come noto, cominceranno il week end del 23 e 24 gennaio. Proprio in virtù di questo start è ammessa l’attività di allenamento propedeutica alla partenza della serie B.

La serie C e tutti i campionati giovanili, compresa qualsiasi forma di allenamento ad esse collegate, sono sospesi.
Per quanto riguarda il beach volley è ammessa l’attività legata al campionato italiano per società che si terrà a gennaio.
La Federazione Italiana Pallavolo ha dovuto adottare con estremo rammarico questa ulteriore decisione resasi necessaria in considerazione della situazione contingente. Allo stesso modo la FIPAV, confidando nel senso di responsabilità dei propri tesserati e degli addetti ai lavori, tiene a ribadire, ancora una volta, che resta di fondamentale importanza l’adottare comportamenti di buon senso sempre nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19, così come è di primaria importanza la tutela dei rappresentanti legali delle società.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video