SporTrentino.it
B Maschile

Il Lagaris cerca l'impresa a Cavaion Veronese

Dare tutto per provare a portare a casa almeno un punto. La sesta giornata di campionato, prima di ritorno, vede solo una trentina in campo, il Lagaris. Il derby tra Bolghera e Argentario è stato posticipato al due aprile e così i roveretani di Gagliardi sono gli unici a poter giocare. Lo faranno nel posticipo di domani in casa del Cavaion Veronese e sarà una prova tutt’altro che facile. Se i neroverdi ancora non sono riusciti a mettere in cascina alcun punto in questa stagione pur mostrando continui segni di miglioramento, i veronesi sul parquet amico hanno vinto entrambi gli incontri disputati e sono reduci dalla vittoria in 5 set sul Gabbiano Mantova capoclassifica. Morale alle stelle, quindi, per i veneti che vorranno cercare continuità per provare a mantenere il ritmo di Mantova e Villafranca. Il Lagaris ha invece riposato domenica scorsa, la partita contro il Bolghera è stata rinviata, e Frizzera e compagni hanno potuto prendersi un po’ di pausa per rifiatare (dopo aver un po’ risentito delle tre gare consecutive giunte dopo il lungo stop) e concentrarsi sulle cose da migliorare.

Lagaris - per provare a incrinare le certezze del Cavaion Veronese Gagliardi non dovrebbe discostarsi troppo dallo starting six visto contro l’Argentario nell’ultimo turno disputato 2 settimane fa. Confermato Zambelli opposto, completamente ristabilito Peripolli dopo l’uscita per crampi al lato con Frizzera, Calcinardi e Deganello rimangono al centro così come il libero è Ferrari. Gli unici dubbi riguardano il regista. Nell’ultima uscita si sono alternati Giovannini e Antoniazzi con il primo in avvio sostituito nel terzo e quarto set dal secondo, ma attenzione alla voglia di Zanettin che sta scalando rapidamente le gerarchie.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video