SporTrentino.it
SuperLega

La Lube esonera De Giorgi e si affida a Blengini

Non è andato giù alla società marchigiana il rovescio casalingo di Champions League rimediato mercoledì in casa contro i polacchi dello Zaksa, al punto che ieri la Lube ha comunicato di aver sollevato dalla guida tecnica della prima squadra l’allenatore Ferdinando De Giorgi e il suo vice Nicola Giolito.
“Una decisione forte, maturata al culmine di un periodo che dopo la vittoria della coppa Italia è risultato poco prospero per la squadra, nonché contraddistinto da rapporti palesemente difficili in campo” si legge nel comunicato. Dietro a questo divorzio ci sono quindi anche i rapporti difficili con alcuni giocatori.

De Giorgi era arrivato a Civitanova nel 2018, sostituendo in corsa Medei, “colpevole” di aver perduto la finale del Mondiale per club polacco contro la Trentino Volley. Fefé andò subito a segno su tutti i fronti, vincendo in quella stagione Coppa Italia, scudetto e Champions League, trofei che (Coppa Italia a parte) non ha potuto difendere nel 2020 a causa del Coronavirus.
Quest’anno si era già aggiudicato la stessa Coppa Italia. Ma tutto ciò non è bastato. De Giorgi non sarebbe stato comunque confermato a fine stagione, ha spiegato l’amministratore delegato Fabio Giulianelli, e quindi si è pensato di accelerare l’arrivo del sostituto, che sarà il tecnico della nazionale Gianlorenzo Blengini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video