SporTrentino.it
B Maschile

Mission impossible per Argentario e Lagaris

Impegno domenicale proibitivo per Argentario e Lagaris. Tanto i cognolotti quanto i roveretani sono attesi domani da due incontri che sulla carta appaiono già segnati. Il Lagaris recupera la prima giornata e ospita il Cavaion Veronese (ore 17.30), squadra seconda in graduatoria già incontrata giusto due giorni fa nella prima giornata di ritorno con risultato di 3-1 in favore dei veneti, l’Argentario recupera il terzo turno e attende il Gabbiano Mantova capoclassifica (inizio ore 18). Due scontri molto simili e sbilanciati tutti a favore delle formazioni ospiti, nei quali le compagini trentine potranno cercare di limitare i danni e approfittare di ogni singolo errore altrui per allungare il più possibile la partita. Qualche speranza in più ce l’hanno i neroverdi lagarini alla luce di quanto successo giovedì scorso. Frizzera e compagni sono stati autori di una prova in continuo crescendo, al punto da vincere il terzo set e giocarsi fino alla fine il quarto. Servirà un approccio aggressivo e tenere alta l’attenzione in ricezione. L’Argentario proverà una gara sfrontata, sapendo di non avere niente da perdere.

Lagaris - Non ci sono novità dall’infermeria e Gagliardi dovrà decidere con chi iniziare in regia: se dare nuovamente fiducia al giovanissimo Zanettin oppure affidarsi a uno tra Antoniazzi o Giovannini. Confermati Deganello e Calcinardi al centro, Peripolli e Frizzera al lato e Zambelli opposto con Ferrari libero.
Argentario - Dal Corso recupera Bortolameotti che riprenderà la sua posizione in posto 2 e Mazzola potrà tornare in banda assieme a Mentasti, vista l’assenza di Franceschini. Invariati gli altri effettivi con Binioris al palleggio, il duo Petrich-Bandera al centro e Raffaelli libero.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video