SporTrentino.it
B2 Femminile

Scontro al vertice tra San Vito e Marzola, Lagaris a Bolzano

San Vito e Marzola si giocano la vetta nello scontro diretto, il Lagaris fa visita al Neruda. Ci sono in palio punti pesantissimi nell’incontro clou della settima giornata di campionato.
Sabato alle 20.30 a San Vito di Leguzzano si affrontano le prime due della classe, che arrivano all’appuntamento con una sola sconfitta nelle partite sin qua giocate: il Marzola ha perso solo con il Bassano, mentre il San Vito si è fermato proprio contro le poere. Non c’è il primato in palio soltanto perché le vicentine in settimana hanno recuperato (e vinto) la partita contro il Bassano e ora ci sono cinque punti tra le due compagini. Il Marzola, però, deve ancora recuperare l’incontro con il Neruda rinviato causa Covid-19 e con un successo sabato si porterebbe a due lunghezze virtuali dalle rivali. Vinta la sfida d’andata per 3-1, un nuovo acuto avrebbe una grande valenza psicologica per le rosablù, che si troverebbero a due punti di distacco.
Trasferta altoatesina per il Lagaris, che domenica pomeriggio alle 17.30 sfiderà il Neruda in quel di San Giacomo di Laives. Per le lagarine è l’occasione buona per tornare ad assaporare il gusto dei 3 punti dopo la sconfitta casalinga incassata proprio contro il San Vito sabato scorso, frutto di alcuni palloni gestiti male nelle parti conclusive dei primi due set.

Marzola - Per il big match di giornata coach di Nardo ha tutta la rosa a disposizione. Soltanto Bandera non è al meglio delle condizioni e potrebbe partire dalla panchina con Brugnara in campo dal primo pallone a fianco di Gorgoglione. Ballottaggio Michieletto-Nahum per il ruolo di opposto. Probabile formazione: Michieletto (O), Pedrotti (S), Depaoli (S), Gorgoglione (C), Brugnara (C), Tuller (P), Cagol (L).
Lagaris - Nel palazzetto delle giovanissime all blacks del Neruda (tranne Miglioranza sono tutte nate dopo il 1999) Bejenaru deve fare ancora a meno del libero Tomasi, rimpiazzata come sempre da Belic e Raccosta. Tutte abili e arruolate le altre, non è da escludere Fogagnolo in posto 4, così come Stefania Della Valentina e Laura Maffei si giocano una maglia al centro in diagonale con Ruele. Probabile formazione: Rizzi (O), Malesardi (S), L. Della Valentina (S), Ruele (C), L. Maffei (C), A. Maffei (P), Belic (L).

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video