SporTrentino.it
B2 Femminile

Il Marzola si fa male da solo, il Lagaris facile sul Neruda

Un Marzola in vena di regali sbaglia troppo e lascia vittoria e primato al San Vito, il Lagaris regola in tre set il Neruda. La settima giornata di campionato è amarissima per le rosablù, che mancano nell’appuntamento più importante e vedono la capolista San Vito allontanarsi, forse definitivamente. A tre giornate dal termine della prima fase, e con la seconda tutta da definire, la squadra vicentina è in testa con 18 punti e ben 8 lunghezze di margine sulle ragazze allenate da Di Nardo, che hanno disputato una partita in meno, ma che ora devono pure guardarsi dal ritorno del Bassano, distante solo un punto. Scatto del Lagaris che vince in scioltezza in casa del Neruda e scavalca nuovamente l’Inglesina in classifica.

Marzola - Come 10 giorni fa, quando alcuni errori di troppo sono costati i primi due set contro Altavilla, anche ieri Depaoli e compagne si sono rivelate fallosissime in attacco. Il tabellino parla di 31 errori in totale, di cui ben 21 in attacco, che hanno vanficato la prova generosa di Brugnara, autrice di 15 punti e top scorer dell’incontro, il ritorno di Michieletto a buoni livelli con 14 punti a referto, e l'efficacia di Tuller al servizio, capace di realizzare ben 5 ace e consegnato i 3 punti. In campo con la formazione tipo (Michieletto, Depaoli, Pedrotti, Gorgoglione, Brugnara, Tuller e Cagol), il Marzola ha iniziato bene e ha tenuto testa alla capolista fino alle battute finali quando 2 errori consecutivi al servizio e un attacco sparato fuori hanno consegnato il set alle vicentine.
La reazione e la rabbia delle poere si palesa nel secondo parziale, completamente dominato (16-25). Nel terzo l’equilibrio ha regnato sovrano, ma nel finale le ospiti hanno trovato lo scatto per andare avanti (19-21) prima che alcuni passaggi a vuoto invertissero la tendenza e consentissero alle vicentine di portarsi in vantaggio. Vinto anche questo set il San Vito ha preso fiducia, iniziando forte l'ultimo set e con Borriero e Ramingo, scavando un solco (8-2 e 16-10) che il Marzola non è più riuscito a colmare.
Il tabellino completo

Lagaris - Tutto facile per le neroverdi. Sul campo delle giovanissime altoatesine hanno faticato ben poco nell’arco dei tre set necessari per chiudere la pratica. Bejenaru decide per il turnover e schiera Drizi al palleggio in diagonale con Fogagnolo, Malesardi e Garbini al lato, Ruele e Laura Maffei al centro e Belic libero. L’avvio è tutto per le roveretane, che in poco tempo ottengono un buon vantaggio (4-8) per poi allungare sul 7-16 e chiudere 12-25. La superiorità delle lagarine è evidente e il coach ospite ne approfitta per mandare in campo tutti i propri effettivi e, fatta eccezione per i primi punti del secondo parziale (8-3), il copione non cambia. Il Lagaris rimane padrone del campo e in meno di 50 minuti vince anche i restanti due set e si porta a casa i tre punti.
Il tabellino completo

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video