SuperLega
lunedì 7 ottobre 2019
VOLLEY
Altri quattro giocatori si aggregano all'Itas Trentino

Ripresa degli allenamenti questo pomeriggio alla BLM Group Arena di Trento per la rosa dell’Itas Trentino che, gradualmente, inizia a diventare sempre più vicina a quella disegnata in estate. Dopo Giannelli (al lavoro già da mercoledì scorso), da oggi al gruppo si sono uniti anche altri quattro reduci dall’Europeo come Cebulj, Grebennikov e i freschi campioni continentali Kovacevic e Lisinac. Tutti hanno regolarmente svolto la sessione “mista” (pesi seguita da tecnica) che ha aperto l’ottava e penultima settimana di preparazione, che porterà la squadra verso il debutto in SuperLega Credem Banca 2019/20 (in programma il 20 ottobre a Ravenna). A metà ottobre toccherà invece a Candellaro e Russell, di scena in questi giorni in Giappone per la World Cup 2019, che così completeranno definitivamente il roster.

Nel periodo di lavoro che si è appena aperto sono previsti altri quattro allenamenti e la partecipazione al quadrangolare “Volleyball National Cup” di Mirandola (Modena), che si giocherà fra venerdì 11 e sabato 12 ottobre assieme con Verona (avversario in semifinale), Civitanova e Santa Croce.

Le dichiarazioni


«Sono contento di essere di nuovo qui, mi sento un trentino acquisito. – sono state le prime parole rilasciate a Trentino Volley Tv da Uros Kovacevic - Sono tornato per dimostrare qualcosa in più della precedente stagione e per questo sento grande determinazione addosso a me, ma anche ai miei compagni. È bello poter giocare con lo stesso gruppo per due anni di fila e oltretutto con noi adesso ci sono anche Cebulj e Djuric, che io conosco già molto bene. Nella mia vittoria all’Europeo c’è molto di Trento e del suo staff; senza l’esperienza che ho acquisito durante gli ultimi due anni non sarei mai arrivato a quei livelli».
«Sono pronto e felice di ritrovare questo ambiente dopo un’estate che come sempre è stata molto impegnativa. – ha spiegato il libero Jenia Grebennikov - Abbiamo due settimane di tempo prima dell’esordio in campionato per prepararci al meglio e le sfrutteremo a dovere. Iniziamo ad allenarci col sorriso».

«Sono reduce da un Europeo molto impegnativo ma anche molto soddisfacente, soprattutto pensando alle squadre che la mia Slovenia è stata in grado di eliminare prima di giocare la Finale. – ha sottolineato lo schiacciatore Klemen Cebulj – È stato un percorso bellissimo e pazienza se non è arrivata la medaglia d’oro; abbiamo pur sempre giocato una Finale. Fino a gennaio posso concentrarmi solo su Trentino Volley e sono contento di poter avere in squadra due compagni come Kovacevic e Lisinac che l’Europeo l’hanno invece vinto».
«A Trento si sta bene, – ha sorriso Srecko Lisinac - società e staff tecnico sono speciali e, dopo l’Europeo, voglio prendermi delle soddisfazioni anche con questa squadra perché lo merita. Speriamo di ripetere la scorsa stagione, magari di prenderci anche qualcosa in più».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Inserire almeno 4 caratteri