SporTrentino.it
Varie

La B ridisegnata con gironi inizialmente spezzati a metà

La ristrutturazione dei campionati di serie B è cosa fatta. Da settimane era diventato chiaro che i calendari costruiti in estate, con 12 squadre (al posto delle solite 14) chiamate ad affrontarsi in un girone all’italiana da 22 giornate non avrebbero potuto essere onorati nei mesi di attività rimasti disponibili dopo il posticipo dello start al mese di gennaio. Se ne è parlato molto, si sono fatte ipotesi di ogni genere, sovente spacciate per sicure, ma la decisione finale della Fipav, l’unica che conta, è quella resa pubblica nella giornata di oggi.
Si è dunque deciso di spezzare a metà i gironi, dando vita a due gironcini da 6 squadre, costruiti sulla base delle distanze fra i campi da gioco per agevolare gli spostamenti tra regioni e province in questa fase delicata.
La prima fase, che prenderà il via nel weekend del 23 e 24 gennaio, prevede gare di andata e ritorno per un totale di 10 partite per ogni squadra. Nella programmazione sono state previsti anche due fine settimana per eventuali recuperi, quello del 27 e 28 febbraio e quello del 2, 3 e 4 aprile. La fase si chiuderà il 27 e 28 marzo.
Al termine verranno stilate le classifiche avulse, unendo in un’unica graduatoria i risultati conseguiti dalle 12 squadre originariamente incluse nello stesso girone nei due “mezzi gironi”. Le stesse daranno vita ad una seconda fase in cui si disputeranno solo gli incontri fra le formazioni che non si sono incontrate nella prima fase. Verranno quindi giocate, fra il 24 aprile e il 24 maggio, gare di sola andata, tre in casa e tre fuori casa per ogni team.

Nel dettaglio, per quanto riguarda la serie B1 femminile, le trentine Rothoblaas Volano, Trentino Energie Argentario e Walliance Ata, nella prima fase sfideranno due mantovane, Nardi Volta e Euromontaggi Porto, e una modenese, l’Amati Villa d’Oro. Nel secondo turno daranno battaglia a Vivigas Verona, Eurogroup Altafratte, Duetti Giorgione, Imoco San Donà, Anthea Vicenza e Torri.
Per quanto concerne la serie B maschile, le trentine Policura Lagaris, Argentario Miners e Kr Rent Bolghera nella prima fase se la vedranno con due team veronesi, il Volley Veneto Cavaion e l’Arredopark Caselle, e una mantovana, il Gabbiano Mantova. Nel secondo turno si mescoleranno, affrontandole una sola volta, con Viadana Volley, Valtrompia Volley, Cappuvolley Lodi, Grassobbio, Scanzorosciate e Imecon Crema.
Chiudendo con la B2 femminile, le regionali Policura Lagaris, Marzola e Maia Dentis Bolzano duelleranno inizialmente con le vicentine San Vito, Bassano e Inglesina Altavilla, poi incroceranno le lame con Vispa Padova, Eagles Sarmeola, Aduna Padova, Pittarello Legnaro e Dolo, Ipag Noventa e Laserjet Orgiano.
Conclusa anche questa fase, le squadre che se ne saranno guadagnate il diritto parteciperanno ai playoff, che avranno luogo nel mese di giugno.
Ora si attende la pubblicazione del calendari della prima fase.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,515 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video