A2 Femminile
domenica 28 gennaio 2018
VOLLEY
La Delta Informatica mura Baronissi al tie break

La Delta Informatica Trentino concede il bis e dopo il successo casalingo ottenuto sette giorni fa al Sanbàpolis con Collegno, riesce ad espugnare al tie break il parquet della P2P Givova Baronissi al termine di un’autentica battaglia durata più di due ore d gioco. Una vittoria importantissima in chiave playoff per le gialloblù di Nicola Negro, che conquistano due punti preziosi per confermarsi subito a ridosso delle prime cinque della classe.
Tra le fila gialloblù, dove mancava l’acciaccata Dekany, a riposo per un problema muscolare, da sottolineare l’ottima performance a muro di Gaia Moretto, autrice di ben 6 blocchi personali. Molto attenta anche la compagna di reparto Fondriest (3 muri), meritano una menzione pure Eleni Kiosi, top scorer nella metà campo trentina con 20 punti personali (30% a rete), la regista Moncada (per lei anche 7 punti, tre dei quali firmati a muro) e Francesca Michieletto, tornata titolare e artefice di una prestazione più che positiva in posto-4. Tra le fila della P2P Givova da sottolineare i 34 punti personali dell’opposto Mendaro Leyva, un’autentica spina nel fianco per il sistema muro-difesa di Trento.

La cronaca


Negro si affida a Moncada in regia, Kiosi opposto, Fiesoli e Michieletto laterali, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero. Castillo risponde con Avenia al palleggio, Mendaro Leyva opposto, Ferrara e Moneta in posto-4, Travaglini e Strobbe al centro e Maggipinto libero.
Il primo parziale è tutto di marca casalinga con Mendaro Leyva assolutamente imprendibile in attacco (18-13). La Delta Informatica reagisce e giunge fino al -2 trascinata da Kiosi (19-17) ma l’opposto cubana di casa continua a picchiare forte e sono proprio due suoi attacchi a regalare alle campane un altro prezioso break (22-19), decisivo per archiviare la prima frazione (25-22).
L’andamento della gara non muta nemmeno nella frazione successiva: Trento fatica a prendere le misure a Mendaro leyva che, ben supportata da un’efficace Strobbe, consente a Baronissi di spingersi dal 9-7 al 17-13. Kiosi e Moretto, scatenata a muro, suonano la carica, le padrone di casa arrivano fino al 17-21 quando la Delta Informatica Trentino si scatena, firma un parziale di 7-0 che vale la parità dei set.
Castillo si gioca anche la carta Quarchioni in banda al posto di Moneta e Baronissi parte a razzo in avvio di terzo parziale (7-3). Un’ottima Moretta riporta a galla Trento (12-11) ma così come era accaduto nel primo set, anche in questo caso le campane tornano ad allungare in maniera perentoria (16-12). Mendaro Leyva è scatenata, Trento resiste fino al 22-20 ma lo sprint finale è di marca campana (25-23).
Michieletto e Moncada firmano l’allungo trentino nella prima parte della quarta frazione (8-11), Baronissi reagisce e impatta sul 15-15 con Strobbe ma un’ottima Kiosi consente alle gialloblù di trovare un altro prezioso break (17-20). Finale al cardiopalma, la P2P pareggia nuovamente i conti sul 24-24 ma lo sprint sorride al sestetto di Negro (26-28) che porta la sfida al tie break.
Trento interpreta meglio la quinta frazione (3-5), trova le contromisure per arginare Mendaro Leyva ed estrae dal cilindro i fondamentali muri di Fondriest e Moretto (9-13). A regalare il successo alla Delta Informatica ci pensa Michieletto con un attacco vincente da posto-4 (11-15).
«Soddisfatto decisamente per il risultato perché questo non è un campo assolutamente facile – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino - Della nostra prestazione invece sono molto meno soddisfatto, ma oggi si chiudeva un mese particolarmente intenso nel quale abbiamo giocato molte partire ravvicinate ma ci siamo allenati davvero poco. Ora per fortuna avremo due settimane piene per poter stare in palestra con più tranquillità, nelle quali dovremo lavorare con umiltà sui fondamentali e sull’ordine e la disciplina da tenere in campo. La svolta credo sia stata la nostra rimonta nel secondo set, quando dal 17-21 abbiamo trovato un parziale di 7-0 che ci ha dato fiducia ed entusiasmo per il prosieguo della gara. Molto brava Michieletto, benissimo le centrali Moretto e Fondriest a muro e positiva anche la prestazione di Kiosi».

Il tabellino


P2P Givova Baronissi – Delta Informatica Trentino 2-3 (25-21, 22-25, 25-23, 26-28, 11-15)
P2P GIVOVA BARONISSI: Avenia 7, Mendaro Leyva 34, Ferrara 6, Moneta 6, Strobbe 17, Travaglini 9, Maggipinto (L); Baruffi ne, Prestanti ne, Pedone ne, Gagliardi ne, Quarchioni 2. All. Ivan Castillo
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Moncada 7, Kiosi 20, Fiesoli 10, Michieletto 13, Fondriest 11, Moretto 15, Zardo (L); Antonucci 1, Carraro 0, Moro 0, Dekany ne, Fucka ne. All. Nicola Negro
ARBITRI: Alessandro Pietro Cavalieri e Marco Colucci
DURATA SET: 27’, 30’, 31’, 24’, 21’ (totale: 2h23’)
NOTE: Baronissi (attacco 55, muro 14, ace 12, errori azione 14, errori battuta 16), Delta Informatica Trentino (attacco 56, muro 15, ace 6, errori azione 11, errori battuta 10)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Inserire almeno 4 caratteri