B1 Femminile
lunedì 7 gennaio 2019
VOLLEY
Vince e vola l'Agrilagaria, cadono Walliance e Argentario
di Thomas Pastorino

Nella prima giornata del 2019, l'avvio col botto è dell'Agrilagaria Volano, che travolge in tre set Ospitaletto e sale al quarto posto in classifica. Nette sconfitte per Argentario e Walliance Ata Trento, piegate da Pisogne e Udine.

AGRILAGARIA VOLANO - VINILGOMMA OSPITALETTO 3-0 (25-17, 25-21, 25-19)



L'anno nuovo non poteva cominciare meglio per l'Agrilagaria Volano (21), che tra le mura amiche si sbarazza in tre parziali del Vinilgomma Ospitaletto terza forza del campionato e si avvicina al podio, distante ora due lunghezze. Una partita ad alto profilo per le ragazze di mister Angelini, che ha approfittato al meglio dell'assenza dell'esperta Viganò per mettere sotto costantemente le bresciane, grazie all'ottima prestazione al servizio (10 ace e numerosi break-point) e alla ricezione che raramente ha traballato, agevolando il lavoro in regia di Giora e conseguentemente dell'attacco lagarino. Top scorer dell'incontro Sharon Bisoffi con 18 punti, ben supportata da Eliskases (16 con ben 5 ace). Nel prossimo turno trasferta veneta sul parquet dell'Arena Verona.

ARGENTARIO - PISOGNE 0-3 (9-25, 24-26, 22-25)



Sconfitta in tre set l'Argentario Progetto VolLei (10), che al PalaBocchi si arrende all'Iseo Pisogne. Nonostante l'importante innesto al centro della rete di Jessica Brugnara, il team allenato da Maurizio Moretti ha pagato specialm ente la bassa efficienza in attacco (26%). E dopo il primo set da incubo, conclusosi 9-25 per le lombarde, Barbazeni (12 punti) e compagne hanno lottato alla pari nei due parziali successivi, giocando punto a punto e arrendendosi solo nel finale 24-26 e 22-25.

PAV UDINE - WALLIANCE ATA TRENTO 3-0 (25-12, 25-17, 25-16)


Brutta sconfitta e soprattutto pessima prestazione per la Walliance Ata Trento (0), battuta nettamente 3-0 in casa della Pav Udine. Poca intensità e voglia di lottare per le giovanissime bianconere, che in terra friulana hanno fatto poco più che da sparring partner: Giacomel e compagne hanno avuto quindi vita facile, vincendo senza problemi in poco più di un'ora.E dunque ancora quel maledetto 0 che non si schioda dalla casella dei punti conquistati, con la complicata trasferta di Pisogne che attende la Walliance nel prossimo turno, in cui mister Mongera si aspetterà ben di meglio dalle sue ragazze.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,718 sec.

Inserire almeno 4 caratteri