SuperLega
martedì 29 gennaio 2019
VOLLEY
Mercoledì sera la Trentino Itas impegnata ad Amriswil

Ripresa la corsa in SuperLega Credem Banca 2018/19, la Trentino Itas torna subito in campo, in questo caso per un appuntamento internazionale. Mercoledì 30 gennaio in Svizzera si disputa infatti la gara d’andata dei quarti di finale di 2019 CEV Cup; dopo aver eliminato Losanna ai sedicesimi e Haching negli ottavi, i gialloblù affronteranno il Lindaren Volley Amriswil nel quarto doppio turno di gare della competizione europea. Fischio d’inizio alle ore 19 presso la Sporthalle Tellenfeld: diretta su Radio Dolomiti.

QUI TRENTINO ITAS
Il match in terra elvetica chiude un mese di gennaio ricco di impegni importanti per la formazione gialloblù, che nel giro di venticinque giorni ha affrontato le principali contendenti alla vittoria della regular season di campionato (Perugia e Civitanova) e giocato due gare da dentro o fuori con Verona (Coppa Italia) e AlpenVolleys (CEV Cup). La doppia sfida con Amriswil rappresenta un altro appuntamento da prendere con il dovuto riguardo, sia perché il livello dell’avversario cresce con l’avvicinarsi della fase finale sia perché il meccanismo di qualificazione al successivo turno del torneo offre pochi margini di errore.
«Dovremo fare attenzione a tanti aspetti – presenta il match l’allenatore Angelo Lorenzetti – ; arriveremo a questo match senza allenamenti alle spalle e troveremo ad attenderci un avversario che proverà a sfruttare il proprio ambiente per metterci in difficoltà. L’impianto di Amriswil è infatti piuttosto raccolto, servirà trovare subito i punti di riferimento per provare ad esprimere la nostra pallavolo. Queste sono le partite che richiedono maggior concentrazione in assoluto perché sbagliare l’approccio potrebbe essere deleterio. Dobbiamo migliorare sotto tanti punti di vista e anche quella di mercoledì può essere un’occasione importante da sfruttare».
Il tecnico della Trentino Itas a disposizione avrà tutti i tredici giocatori che scenderanno regolarmente in campo già stasera nell’allenamento della vigilia che, da regolamento CEV, verrà effettuato nell’impianto dove si giocherà mercoledì sera il match. I Campioni del Mondo raggiungeranno Amriswil nel primo pomeriggio in pullman.

SECONDA TRASFERTA CONSECUTIVA IN SVIZZERA
Mercoledì Trentino Volley disputerà per la terza volta nella sua storia una partita in Svizzera, nazione che, curiosamente, prima di questa stagione aveva visitato solo una volta (a Lugano il 10 dicembre 2013 vincendo per 3-0 in Champions League) ed in cui torna a soli due mesi di distanza dalla precedente (21 novembre, successo in tre set a Losanna nell’andata dei sedicesimi). In totale la Società di via Trener ha affrontato già sessantasette trasferte europee (di cui sedici solo in CEV Cup), cogliendo in ben quarantasette casi la vittoria. La gara a Losanna sarà la 152a internazionale della storia gialloblù; bilancio: 123 vittorie, 28 sconfitte.

GLI AVVERSARI
Dopo il Lausanne LUC, Trentino Volley rende visita ad un’altra delle principali realtà della pallavolo elvetica. Il Lindaren Volley Amriswil, Club che fa riferimento alla cittadina di circa 13.000 abitanti limitrofa al Lago di Costanza, è nato nel 1969 ma ha iniziato ad affermarsi effettivamente a livello nazionale solo vent’anni dopo, cominciando a conquistare risultati di sempre maggiore livello e disputando in seguito con grande continuità le Coppe Europee. Quella in corso è infatti la sua quindicesima partecipazione alla Coppa CEV, in cui mai prima di questa stagione aveva superato gli ottavi di Finale. Il miglior risultato di sempre è stato quindi raccolto proprio in questa edizione (eliminati ai sedicesimi gli olandesi del Groningen e agli ottavi i bosniaci del Brcko), dopo aver ottenuto il diritto a partecipare vincendo nella precedente annata sportiva la sua quinta Coppa di Svizzera. Nella bacheca societaria trovano posto anche cinque scudetti (l’ultimo vinto nel 2017) e due supercoppe elvetiche; in campo internazionale ha preso parte pure ad una edizione della Champions League (nel 2017, eliminata da Perugia nella fase di qualificazione ai gironi) e a cinque Challenge Cup. La rosa, affidata all’allenatore olandese Marco Klok (noto agli appassionati di pallavolo italiana per aver vinto da giocatore uno scudetto nel 2000 a Roma e aver giocato in Serie A anche con le maglie di Città di Castello, Napoli e Forlì), può contare sull’esperienza dei centrali slavi Ljubicic (serbo alle sesta stagione col club) e Kamnik (sloveno, ex Izmir e Lubiana), sulla fisicità dell’opposto austriaco Zass (già al Friedrichshafen) che si divide il peso dell’attacco di palla alta con l’orange Gommans (in passato anche in Germania, Francia). Il palleggiatore è il canadese Howatson che, oltre ad aver vestito recentemente la maglia della Nazionale del suo paese d’origine, ha accumulato anche esperienze nel campionato spagnolo, francese e turco; stesso discorso che si può fare per il libero transalpino Daniel. Il Lindaren Volley si trova in testa al campionato svizzero, sin qui letteralmente dominato grazie a quattordici vittorie in altrettante partite e una decina di punti di vantaggio sulle prime inseguitrici Schoenenwed e Lausanne; sabato scorso ha confermato la propria imbattibilità esterna violando il campo di Berna in tre set. La rosa del Lindaren Volley Amriswil: 1. Clement Daniel (l), 2. Joshua Christofer Howatson (p), 3. Jan Messerli (c), 4. Luca Weber (p), 5. Luca Mueller (s), 6. Tinko Schnegg (l), 7. Matevz Kamnik (c), 9. Thomas Zass (o), 10. Ewoud Gommans (s), 11. Aleksander Ljubicic (c), 12. Dominik Fort (s), 14. Jovan Djokic (s), 15. Julian Weisigk (o), 17. Thomas Braendl (c). Allenatore Marko Klok.

LA FORMULA E GLI ALTRI INCONTRI
La 2019 CEV Cup si articola sullo svolgimento di sei doppi turni (andata e ritorno) di gare (Trentaduesimi, Sedicesimi, Ottavi – già giocati - , Quarti, Semifinali e Finale) ad eliminazione diretta: si qualifica al successivo la squadra che nell’arco delle due sfide ottiene il maggior numero di punti, assegnati come in campionato: 3 per la vittoria per 3-0 o 3-1, 2 per il successo al tie break, 1 per la sconfitta al tie break (golden set a 15 in caso di parità di punti – stesso sistema dei Playoffs 12 di CEV Champions League). Chi passa il turno affronterà in semifinale la vincente del confronto fra Burgas-Olympiacos. Le altre gare d’andata dei quarti di finale, tutte di mercoledì: Neftohimic Burgas-Olympiacos Piraeus, Galatasaray Istanbul-Lindemans Aalst e Ford Store Levoranta Sastamala-Kuzbass Kemerovo. Le gare di ritorno si disputeranno fra il 13 e 14 febbraio: Trentino Itas-Lindaren Volley Amriswil verrà giocata mercoledì 13 febbraio alla BLM Group Arena alle ore 20.30 italiane (compresa in abbonamento).

PRECEDENTI
Quello di mercoledì sarà il primo incontro assoluto della storia delle due Società; contro compagine elvetiche Trentino Volley vanta però già quattro precedenti, tutti favorevoli e senza lasciare per strada set: vittoria sia in casa (30 ottobre) sia in trasferta (10 dicembre) nel 2014 contro il Lugano in Champions League; doppio 3-0 con Losanna (21 novembre in Svizzera, 6 dicembre in Italia).
GLI ARBITRI La gara sarà diretta da Stephane Takaichvili, primo arbitro georgiano, e dal turco Burhan Ilhan, secondo arbitro di Ankara. Solo quest’ultimo vanta incroci con Trentino Volley, guarda caso riferiti proprio alla precedente trasferta in Svizzera: 21 novembre, successo per 3-0 a Losanna.

RADIO ED INTERNET
Il match verrà raccontato con continui collegamenti in diretta dalla Svizzera da Radio Dolomiti, emittente partner di Trentino Volley, a partire dalle ore 18.55 circa. Sul sito www.radiodolomiti.com è possibile consultare tutte le frequenze del network regionale e, allo stesso tempo, ascoltare in streaming la cronaca della partita, accedendo alla sezione “on air”.
Per seguire l’evolversi punto a punto della gara sarà possibile consultare il sito ufficiale della CEV all’indirizzo https://cevlive.cev.eu/DV_LiveScore.aspx?ID=31570, che fornirà il live score, o quello di Trentino Volley www.trentinovolley.it che offrirà anche la cronaca set per set pochi minuti dopo la conclusione di ogni singolo parziale. Gli aggiornamenti e saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Inserire almeno 4 caratteri