B1 Femminile
domenica 5 maggio 2019
VOLLEY
L'Argentario VolLei batte San Donà e festeggia la salvezza

Salvezza. Questo il verdetto dell'ultima partita stagionale dell’Argentario VolLei, che, per evitare calcoli, doveva vincere con qualsiasi risultato. E così è stato. In un PalaBocchi infuocato, le trentine hanno coronato un finale di stagione strepitoso, centrando la terza vittoria consecutiva e piegando 3-0 (25-14, 25-22, 26-24) San Donà.
Un match vinto e dominato grazie a una delle migliori prestazioni di tutta la stagione. La strepitosa rimonta del terzo set, quando le trentine si ritrovano sotto di sette lunghezze nella seconda metà del parziale, certifica la grandiosa prestazione della formazione di mister Moretti.
Una salvezza raggiunta grazie a tre fantastiche vittorie consecutive, che permettono all’Argentario di giocarsi nuovamente la B1 per il terzo anno consecutivo.

La cronaca


Per l’ultima e decisiva partita della stagione Maurizio Moretti conferma il sestetto tipo che ha trascinato l’Argentario nelle ultime partite: Bonafini in regia, Pucnik e Rizzo in banda, Perez opposto, Brugnara e Barbazeni al centro, Dorigatti libero.
Dall’altro lato del campo mister Trolese manda in campo capitan Pelloia, Cagnin, Marconato, Frosini, Cortella, Brandi e Scantamburlo libero.
L’avvio di partita è subito nelle mani delle trentine e, grazie all’avvio shock di Pucnik, l’Argentario accumula ben quattro punti di vantaggio (8-4). Con il passare dei minuti Bonafini e compagne allungano e nemmeno il cambio del palleggio di San Donà gioca a favore delle venete (16-6). Il finale è di normale amministrazione e si conclude con la fast messa a segno da Brugnara che sigla il 25-14.
L’inizio della seconda frazione ricalca quello della prima e l’Argentario si ritrova immediatamente avanti (9-5). A metà del parziale le avversarie agguantano il pareggio per poi portarsi avanti di un punto (13-14), ma le trentine non si fanno sorprendere e, dopo il time out chiamato da Moretti, l’Argentario è di nuovo avanti (20-16). Grazie al vantaggio acquisito, Bonafini e compagne chiudono agevolmente grazie al mani out sull’attacco di Pucnik che ferma il punteggio sul 25-22.
L’ultima e decisiva frazione è la più entusiasmante. Fin dai primi scambi il set appare più equilibrato (5-5), ma in pochi minuti è San Donà a prendere possesso del gioco e a portarsi avanti di sette (14-21). È questo il momento chiave della partita perché l’Argentario VolLei mette in campo la più bella prestazione stagionale. Punto dopo punto accorcia lo svantaggio e lo porta sino al meno tre (21-24). A questo punto le trentine annullano tre set point a San Donà e piazzano un pazzesco parziale di 5-0 che sigla il definitivo 26-24.
Questi i dati del tabellino finale: battuta (11 punti contro 4 punti), ricezione (57% contro 47%), attacco (39% contro 30%), muro (9 punti contro 5). Top scorer Argentario Karin Barbazeni (13 punti). In doppia cifra anche Katerina Pucnik (11 punti). Tra le fila avversarie buona la prova di Emma Cagnin (11 punti).

Le dichiarazioni


Una salvezza raggiunta all’ultima partita grazie a un finale di stagione strepitoso, che ha permesso all’Argentario di ribaltare una classifica, che poco più di un mese fa appariva difficile. «Ci siamo riusciti – dichiara l’allenatore Maurizio Moretti. Abbiamo dimostrato un cuore enorme e la rimonta nel terzo set lo certifica. Abbiamo dovuto rischiare molto più di quanto solitamente facciamo, ma oggi non si poteva fare diversamente. Abbiamo concluso un finale di stagione di altissimo livello e la squadra in questa partita ha concretizzato un percorso di crescita durato una stagione intera. Sapevamo si sarebbe trattato di un’annata difficile e solo stringendo i denti e allenandosi intensamente avremmo potuto salvarci. E così è stato».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,75 sec.

Inserire almeno 4 caratteri