SporTrentino.it
A1 Femminile

La Delta Despar espugna Bergamo a forza di ace

Bergamo porta bene alla Delta Despar Trentino, che ottiene la terza vittoria in altrettante sfide disputate con le orobiche, iniziando la stagione 2021/22 con un'importantissima vittoria.
Un successo prezioso contro una delle dirette interessate alla lotta per la salvezza, giunto in rimonta dopo aver perso la prima frazione di gioco. Da menzionare l’ottima prova del collettivo allenato da coach Matteo Bertini, ma soprattutto quella di Vittoria Piani, eletta al termine della sfida miglior giocatrice del match, grazie soprattutto ai sette ace realizzati e ai 17 punti totali, top scorer dell’incontro. Nelle file delle padrone di casa non basta la buona prestazione di Lanier, partita bene, ma poi calata durante l’incontro.

La cronaca

Organico al completo per entrambi gli allenatori, che partono con i previsti “sei più uno”. Ovvero Delta Despar Trentino con Raskie in regia, Piani opposto, Nizetich e Rivero-Màrin in banda, Berti e Furlan al centro e Moro libero. Giangrossi risponde con Di Iulio al palleggio, Ana Paula Borgo opposto, Lanier e Loda schiacciatrici, Ogoms e Schölzel al centro e Faraone libero.
Subito i muri di Nizetich portano la Delta Despar Trentino davanti nel punteggio (1-3), ma ben presto è lesta Bergamo a riportarsi sotto con l’attacco sul nastro della stessa argentina (4-4). Si va avanti punto a punto sino a metà frazione, quando il turno in battuta di Ogoms scava il solco tra le due formazioni (19-14). Bertini inserisce forze fresche come Piva, Stocco e Mason e il cambio porta i suoi frutti, riuscendo Trento ad annullare cinque palle match con due ace di Piani (24-19), prima del 25-23 firmato da Lanier.

Inizio secondo set a tinte gialloblù con Rivero-Màrin che firma il +4 (5-9). Di Iulio ferma Nizetich e successivamente Piani attacca out, riportando nel set il Volley Bergamo 1991 (13-13). Si arriva punto a punto sino alle battute conclusive, quando ci pensa Piani a mettere a terra l’attacco del set (23-25).
Terzo parziale tutto in favore della Delta Despar Trentino, che riesce sin dalle prime battute a mettere tra sé e il Volley Bergamo 1991 punti importanti (4-7). Rivero al servizio firma il break decisivo con anche due punti personali (9-15). Finale a senso unico e la parola fine al set la mette il pallonetto spinto della capitana gialloblù Nizetich (18-25).
Nel quarto set la stessa Nizetich si conferma vera mattatrice assieme agli ace di Piani, fattore in più di questa sfida (2-7). Non demordono sino alla fase centrale del match le padrone di casa, arrivando fino al -1 (11-12) per poi commettere qualche errore diretto di troppo e vedere la Delta Despar Trentino fuggire nuovamente sul +4 (12-16). Chiude l’incontro l’mvp di giornata Vittoria Piani (18-25).

Le dichiarazioni

«Siamo partite molto contratte - spiega Vittoria Piani - e tese pagando probabilmente il fatto di non essere più abituate a giocare con il pubblico. Ci ha fatto però molto piacere poter ritrovare. I tifosi ed essere riuscite ad esprimerci, nei successivi tre set, sui livelli che ci competono. Strada facendo ci siamo rilassate e siamo diventate noi stesse, riuscendo ad esprimere una pallavolo piacevole e concreta».

Il tabellino

VOLLEY BERGAMO 1991 – DELTA DESPAR TRENTINO 1-3 (25-23, 23-25, 18-25, 18-25)
Volley Bergamo 1991: Di Iulio 3, Ana Paula Borgo 5, Loda 5, Lanier 15, Ogoms 7, Schoelzel 8, Faraone (L); Enright 2, Cicola 0, Turlà 0, Cagnin 1, Colleoni ne. All. Giangrossi
Delta Despar Trentino: Raskie 1, Piani 17, Nizetich 10, Rivero 15, Furlan 8, Berti 5, Moro (L); Mason 2, Piva 0, Stocco 0, Botarelli ne, Rucli ne. All. Bertini
Arbitri: Maurizio Canessa e Gianfranco Piperata
Durata: 31’, 31’, 27’, 25’ (totale 2h05’)
Note: Volley Bergamo 1991 (attacco 37, muro 6, battuta 3, errori attacco 8, errori battuta 13), Delta Despar Trentino (attacco 42, muro 4, battuta 12, errori attacco 11, errori battuta 18). Mvp: Piani

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,688 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video