volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
A2 Femminile

Stefano Saja prossimo a diventare il tecnico del Trentino Rosa

Anche se per ora, sul piano delle comunicazioni ufficiali, tutto tace, i movimenti in casa Trentino Volley Rosa, per dare un nome a questa nuova realtà pallavolistica femminile creata dall’assorbimento della Trentino Rosa da parte della Trentino Volley, continuano. L’individuazione di Duccio Ripasarti quale nuovo direttore sportivo, di cui abbiamo dato notizia lunedì scorso, dovrebbe essere la prima mossa ad essere ufficializzata, mentre la seconda, come vuole la logica, dovrebbe riguardare il nome dell’allenatore che succederà a Matteo Bertini sulla panchina gialloblù. Una pedina fondamentale per cominciare ad operare sul mercato quanto prima, visto che i tempi stringono e le ambizioni non sono certo quelle di disputare un campionato nelle retrovie.

Anche in questo caso non ci sono ancora notizie ufficiali, ma pare ormai certo che la scelta vada a cadere sul tecnico milanese Stefano Saja, che gli appassionati trentini conoscono, avendolo visto in azione più volte contro la Delta sia nella stagione appena conclusa con la divisa di Roma, sia nelle tre di A2 comprese fra il 2017 e il 2020, quando fu alla guida di Soverato prima e di San Giovanni in Marignano poi. Si tratta di un allenatore che conosce molto bene la categoria, nella quale ha vinto anche una Coppa Italia nel 2018, e che è animato da una grande voglia di riscatto dopo le delusioni raccolte quest’anno all’esordio nella massima serie. Un’esperienza chiusa bruscamente all’inizio di febbraio con un esonero, al quale contribuì in maniera importante il ko incassato dalla sua Acqua & Sapone prima di Natale alla Blm Group Arena proprio contro la squadra trentina.

Classe 1975, Stefano Saja ha mosso i primi passi come scuotman a Bergamo, poi è stato secondo allenatore a Piacenza fra il 2013 e il 2016, per cominciare la carriera a tutti gli effetti a Soverato nella stagione 2016-2017, chiusa al 4° posto. Nelle quattro successive ha contribuito in maniera importante alla cavalcata della Battistelli San Giovanni in Marignano, club romagnolo con il quale ha conquistato la Coppa Italia di A2 nel 2018, portandolo al 4° posto e alla finale per la A1 con Chieri nel 2018, al 4° posto nella poule promozione nel 2019, al 2° posto dietro alla Delta nel 2020 (torneo interrotto per il Covid-19), all’ultimo posto, sempre nella poule promozione, nel 2021.

[notizia copiata e riassemblata in qualche modo dai siti dal15al25.gazzetta.it e dolomitivolley.it cinque ore dopo la nostra pubblicazione senza nemmeno citare la fonte]

Autore
Andrea Cobbe
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,559 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video