volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

Argentario costretto a vincere match e golden set

Niente calcoli e niente scuse per l’Argentario. Questa sera a Cognola (inizio ore 20.30), se vogliono disputare la Serie B anche la prossima stagione, i minatori devono vincere in tre o quattro set contro il Cazzago e poi pure il golden set. Ogni altro risultato li condannerà alla retrocessione.

Il main theme anche per quest’ultima partita stagionale è “ridurre gli errori”. Nella gara d’andata il sestetto in completo argentonero ha espresso una discreta pallavolo, ma ha sciupato troppe opportunità in attacco e finito per compromettere una partita ampiamente alla sua portata che avrebbe potuto avere un esito ben più favorevole. Invece il 3 a 0 di Gara 1 ha messo i minatori con le spalle al muro e la necessità di sbagliare poco o nulla in Gara 2, pena la caduta in Serie C. Servirà un Argentario completamente diverso da quello visto nel bresciano, con un attacco più efficace e una difesa molto attenta. Tutto qua. Anche se non è poco. A questo ci si dovrà aspettare un atteggiamento aggressivo e determinato (e molto lucido) dal primo all’ultimo pallone, per evitare di dare occasioni e morale agli avversari.

Diverso atteggiamento per gli stessi interpreti di Gara 1 che dovranno trovare l’orgoglio necessario per confermarsi in Serie B. Come si dice in questi casi, quella di oggi sarà la sfida che vale una stagione e coach Taborda si affiderà ai migliori. La scorsa partita ha spostato l’opposto Nardelli al centro in diagonale con Bandera, cosa che sarà riproposta. Probabile starting six: De Giorgio (O), Mazzola (S), Weiss (S), Bandera (C), Nardelli (C), Bernardis (P), Raffaelli (L).

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video