volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
Varie

Nei nuovi gironi di serie B le trentine si spostano a est

Nella stagione 2022-2023 cambierà la geografia dei gironi di serie B e con essa muteranno le avversarie contro cui se la dovranno vedere le squadre trentine, al punto che nelle bozze divulgate in questi giorni le formazioni di casa nostra si trovano esclusivamente in compagnia di società con le quali nella passata stagione non si erano confrontate. Derby a parte, ovviamente.

Cominciando dalla serie B maschile, Trentino Volley, Bolghera e Argentario Calisio sono state spostate verso est, nel girone D, del quale fanno parte solo team veneti e friulani. Nel dettaglio si tratta di quattro padovani, ovvero il Silvolley Trebaseleghe, il Valsugana Volley, il Casalserugo e il Massanzago; di due trevigiani, ovvero Volley Treviso e Povegliano; di due vicentini, quali Olimpia Zanè e Cornedo; di uno veneziano, il Portogruaro; di uno udinese, il Pozzo Pradamano e di una squadra della provincia di Pordenone, il Cordenons. Per un totale di 14 club.

Volgendo lo sguardo alla B1 femminile, il primo dato da tenere in considerazione è il numero di squadre inserite nei cinque gironi confezionati dalla Fipav, ovvero 13 invece delle 14 preannunciate. Questo valore, apparentemente poco rilevante, qualora dovesse essere confermato negli organici definitivi, ha in realtà una grande importanza per la pallavolo trentina, perché blocca ogni prospettiva di ripescaggio per le formazioni in lista di attesa, come l’Argentario (che vantava un ottimo terzo posto in graduatoria), che ad oggi fa compagnia alle altre tre squadre trentine in serie B2. Con questa configurazione, che peraltro era stata adottata anche nella stagione 2018-2019, il Volano sarebbe l’unica squadra trentina di serie B1.
A fargli compagnia ci sarebbero due squadre veronesi, Castel d’Azzano e Spakka Volley; due padovane, Altafratte Santa Giustina e Aduna Pool Volley Padova; una vicentina, il Noventa Vicentina; due trevigiane, Giorgione e Imoco Volley Piave; una udinese, il Blu Team di Pavia di Udine. Il girone C annovera anche quattro squadre lombarde: due cremonesi, Ostiano e Piadena, e due mantovane, Volta Mantovana e Porto Mantovano.

Per quanto riguarda la B2 femminile, il girone D di Marzola, C9 Arco Riva, Ata Trento e Argentario, ad eccezione delle nostre ingloba solo squadre venete. Si tratta di due veronesi, Peschiera e Cerea; cinque vicentine, quali Orgiano, San Vito, Bassano, Arzignano e Torri; due padovane, ovvero Galliera Veneta e Olympia Padova. La quattordicesima dovrebbe essere il Volley Vicenza, che ha fatto richiesta di reintegro.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video