volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B2 Femminile

Il Marzola pronto a cominciare, al centro c'è Viviana Enei

Il Marzola è pronto per affrontare la quarta stagione consecutiva in serie B2. Le incertezze in merito alla presenza della centrale Valeria Gorgoglione e le partenze di Martina Vignoli, Elisa Falvo e Sara Dori, hanno richiesto la ricerca di nuove atlete da affiancare alle sette confermate. Una in più di quanto sembrava necessario solo tre settimane fa, dato che alla fine Giada Tormen ha deciso di rimanere a Povo, blindando così il pacchetto di opposte della passata stagione, composto da lei e da Martina Bogatec. La squadra comincerà a lavorare mercoledì.

Procedendo per reparto, in cabina di regia, accanto a Lorena Tuller, ci sarà l’ex palleggiatrice del Lavis Erika Mascotti, nata nel 2002 e alta 1,69, e reduce da una stagione non molto fortunata, visto che la squadra di Paolo Perissinotto non è riuscita a raggiungere la promozione in B2 (delusione lenita dalla conquista della Coppa Trentino Alto Adige), ma che l’ha messa in luce e le ha stimolato la voglia di mettersi comunque alla prova per la prima volta in un campionato nazionale. L’atleta lanciata dal Predaia prenderà il posto di Martina Vignoli.

La centrale Viviana Enei
La centrale Viviana Enei

Al centro della rete a completare la diagonale di cui fa parte Jessica Brugnara sarà Viviana Enei, giocatrice che Davide di Nardo conosce bene, avendola allenata al C9. Nata nel 1995, nella passata stagione ha dato una grossa mano alla squadra rivana nel conquistare la salvezza, anche se ha dovuto giocare in un ruolo diverso dal proprio, quello dell’opposto, per fare fronte alle emergenze. Al C9 era tornata dopo una stagione disputata al Gonzaga Milano, in B2, unica società diversa da quella gardesana nella quale ha giocato in carriera. Almeno fino ad oggi. Nella stagione 2021-2022 Viviana ha realizzato 206 punti, 151 dei quali in attacco e 31 a muro.

La schiacciatrice Matilda Del Dot
La schiacciatrice Matilda Del Dot

A dar manforte alle confermatissime Chiara Pedrotti e Giorgia Depaoli sarà un’altra giocatrice proveniente da Lavis, Eleonora Cataldi, anche lei nata pallavolisticamente nel Predaia. Nata nel 1999 e alta 1,70, fa della tecnica il proprio punto di forza, dote che potrà affinare a più riprese in serie B2, trattandosi della prima alternativa alle due titolari. La quarta banda sarà invece un prodotto del settore giovanile, ovvero Matilda Del Dot, classe 2007, una delle atlete regionali più interessanti di quella annata.
Infine l’alternativa alla confermatissima Francesca Cagol nel ruolo di libero sarò la giovane Letizia Duchi, anche lei proveniente dal settore giovanile.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video