volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

Pietroni e Simoni innesti di qualità per il nuovo Argentario

Anche se gli obiettivi stagionali saranno identici, sarà un Argentario molto diverso da quello che abbiamo visto nella passata stagione, quello che affronterà il campionato di serie B a partire da sabato 8 ottobre. Alcune pedine fondamentali della squadra che la passata stagione ha conquistato la salvezza ai playout non ci sono più e la società ha dovuto superare non poche difficoltà per costruire un organico all’altezza della categoria.
Entrando nel dettaglio, non giocano più a Cognola il palleggiatore Francesco Bernardis, che è rientrato alla Trentino Volley per sostituire Nicolò Depalma nel gruppo che milita nello stesso girone; l’opposto Davide De Giorgio, 443 punti nella passata stagione, andato a rinforzare le file del Cavaion, retrocesso in serie C e smanioso di tornare subito nei tornei nazionali; lo schiacciatore Tommaso Mazzola (259 punti), che ha abbandonato l’attività per motivi di lavoro; il centrale Gabriele Faifer, rientrato anch’egli alla Trentino Volley; il centrale Emanuele Calliari, che ha concluso la propria attività; il libero Riccardo Hoffer, che si è trasferito in Lombardia. A questi addii si aggiunge lo spostamento dello schiacciatore Samuele Rensi e dell’opposto Matteo Merz nel gruppo che affronterà la serie C.

La locandina che annunciò l'arrivo di Davide Pietroni a Cantù
La locandina che annunciò l'arrivo di Davide Pietroni a Cantù

Muovendosi per reparti, cominciando da quello del palleggiatore, in regia accanto al confermato Fabio Toselli, classe 2007, a gestire la squadra sarà Davide Pietroni, palleggiatore milanese del 1996, alto 180 centimetri, reduce da una stagione in serie A2 con la maglia di Cantù, dove ha svolto le mansioni di vice del titolare Dante Chakravorti. Nell’estate precedente era stato protagonista di un triplo salto di categoria, essendosi trasferito dal Volley Limbiate, che giocava in C, al Cantù di A2. In precedenza aveva giocato in B al Caronno Petrusella, nell’Agliatese, al Gonzaga Milano e a Segrate.

Lo schiacciatore Giovanni Frizzera, ex Lagaris
Lo schiacciatore Giovanni Frizzera, ex Lagaris

Per quanto riguarda gli schiacciatori, ai confermati Matteo Roncari, Davide Weiss, Matteo Lunelli e Mattia Nardelli, si affiancheranno due giocatori cresciuti nel Lagaris, ovvero Giovanni Frizzera, del 1999, a segno 234 volte nella stagione passata, e Autari Braito, del 2004, che si è ritagliato spazi importanti nella squadra gialloverde soprattutto nel girone di ritorno. Dal settore giovanile è stato promosso in prima squadra anche Federico Comper, posto-4 del 2002. Mancando in organico un opposto di ruolo, questi giocatori si divideranno i tre ruoli di palla alta.

Il confermato Davide Weiss
Il confermato Davide Weiss

Spostando l’attenzione sui centrali, confermato Alberto Bandera, che lo scorso anno ha portato in dote 52 muri, al suo fianco ci sarà Francesco Simoni, giocatore del 1999, che per motivi anagrafici ha terminato la propria avventura nel settore giovanile di Trentino Volley ed è così rientrato dal prestito dopo quattro stagioni in gialloblù. Il reparto è completato dal confermato Riccardo Ravanelli e da un altro nuovo arrivo, quello di Omar Miah, atleta del 2005 giunto in prestito dalla Trentino Volley.

Infine, per quanto riguarda il libero, rimane saldo al suo posto il confermato Patrick Raffaelli, ma avrà nel roveretano Lorenzo Ferrari, il terzo atleta arrivato dal Lagaris, un’alternativa di alto livello.
Ad allenare il gruppo sarà ancora Guillermo Taborda, mentre il suo vice, che sarà un giovane, deve ancora essere designato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,609 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video