volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

Derby a senso unico, l’UniTrento supera l’Argentario

Poco più di un’ora e il primo derby regionale va già in archivio. Merito dell’UniTrento Volley, che ha dominato la scena dal primo all’ultimo pallone e ha lasciato poco, pochissimo spazio all’Argentario, tornato a casa dopo tre set e senza nemmeno un punto. Gli universitari sono partiti forte puntando sui due centrali per poi aprire il gioco al lato per non dare punti di riferimento ai cognolotti. Con un muro molto efficace (10 i palloni stampati a terra a rete), gli ace realizzati nei momenti giusti e il buon apporto di Bristot (13 punti a referto col 67% per lui), gli amaranto hanno imposto un ritmo insostenibile per Bandera e compagni nelle fasi iniziali di ogni set, per poi gestire il vantaggio accumulato senza problemi. Pur con una buona ricezione, gli argentonero non sono riusciti ad avere la meglio della gabbia muro-difesa di casa e hanno lasciato l’intera posta in palio, rimanendo a due punti. Non è contro questo tipo di squadre, comunque, che devono strappare i punti salvezza. Al contrario l’UniTrento vola a punteggio pieno dopo 3 partite e si ritrova in testa alla classifica assieme al Bolghera. Domenica sarà di nuovo derby, perché a Sanbapolis arriveranno proprio gli uomini di Saurini per quella che sarà una battaglia.

La cronaca

Senza Dell’Osso e con Polacco non al meglio, il tecnico Conci sceglie Pellacani in diagonale con Coser e Bonizzato con Bristot in banda. Confermati tutti gli altri, così come coach Taborda che schiera il sestetto annunciato. L’UniTrento sceglie di passare al centro con Pellacani protagonista dei primi punti per i locali. Weiss e Bandera rispondono (7-5) ma quando tocca a Bristot gli amaranto spaccano il set e in poco tempo volano sul +5 (11-6) e il muro di Bonizzato vale il 13-6. Il divario rimane immutato e sul 19-12 l’UniTrento può gestire il vantaggio fino a fine set (25-17).

Non cambia la musica al rientro in campo. Due ace di Bernardis e il muro di Brignach spingono i padroni di casa sul 6-1, i minatori non riescono a reagire e lo stesso Brignach allunga sul +8 (13-5). Qualche errore da una parte e Bonizzato dall’altra spingono l’UniTrento 16-7. Il trio di palla alta amaranto trova facilmente i punti per chiudere anche il secondo set in 20 minuti sul 25-16.

Appena più equilibrata la terza frazione, Autari Braito e Frizzera provano a tenere in piedi l’Argentario (9-8), ma poi Bristot e Pellacani confezionano il break che porta il tabellone a segnare 16-10. Il set e l’incontro sono segnati. Due punti di Coser e uno di Polacco valgono il 21-14, che dà il la alla vittoria da tre punti per l’UniTrento.

Il tabellino

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video