volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B2 Femminile

Il Marzola ancora a segno nel derby il C9 cade a Bassano

Il secondo derby stagionale si risolve ancora a favore del Marzola. Al 3-2 sul campo dell’Argentario le rossoblù hanno aggiunto anche il 3-0 casalingo ai danni dell'Ata. Senza storia anche l’incontro tra Bassano e C9, conclusosi in tre set per le giallorosse.
Secondo derby consecutivo e terza vittoria in fila per il Marzola, dunque, che consente alle giocatrici di Povo di mantenersi nella parte sinistra della classifica. A Gabbiolo abbiamo assistito ad una gara a senso unico nel primo set, più equilibrata nel secondo e nel terzo, ma le padrone di casa non hanno mai dato l’impressione di trovarsi in difficoltà, nemmeno nei due brevi momenti in cui sono andate sotto nel punteggio. Imbrigliata subito Eliskases, la serata per le marzoline è iniziata in discesa e solo quando hanno allentato la guardia e sbagliato qualcosa di troppo l’Ata è rientrata momentaneamente in gara. Il tempo di tornare focalizzate sulla partita e mettere le cose a posto.
Le incognite legate all’assenza di capitan Depaoli sono state cancellate dalla buona prestazione della giovane Matilda Del Dot, cui si sono aggiunte quelle ancora migliori delle colleghe di reparto Chiara Pedrotti (top scorer di serata con 15 punti dei quali 3 ace) e Martina Bogatec (12 punti a referto). Tra le all blacks di Mongera si salvano capitan Bertoldi (7 punti di cui 1 muro e 2 ace con il 66%) e Falcucci (miglior realizzatrice di squadra con 9 punti a referto).

La cronaca

La partenza del Marzola è di quelle sprint, Del Dot mette in difficoltà la ricezione delle ospiti, in pochi minuti sull’attacco di Pedrotti il tabellone indica 14-4 e il set è già di fatto concluso. L’Ata non riesce a entrare in partita, in un paio di occasioni riesce leggermente ad avvicinarsi (17-11 e 19-13 con punto e ace di Eliskases), ma viene sempre ricacciata indietro dalle due schiacciatrici ospiti e due punti in fila di Pedrotti danno al Marzola qualcosa come 12 palle set.

L’incontro risulta più equilibrato nel secondo set. Un po’ perché le rossoblù non possono mantenere quel ritmo, un po’ perché l’Ata dà segnali di risveglio. Nessuno dei due sestetti riesce a imbastire una fase break efficace e allora Enei prova a mettersi in proprio e dai 9 metri firma il primo strappo (13-9). Bertoldi restituisce il favore e in collaborazione con Falcucci rimette a posto le cose (14-15). Due errori di Tormen e Pedrotti illudono le ospiti del possibile pareggio (17-19), perché al rientro dal time out chiamato da Di Nardo, Pedrotti ed Enei si scatenano al servizio. Con 5 ace intervallati da due attacchi di Bogatec ribaltano il risultato e portano a casa anche il secondo set 25-20.

Entrambe le squadre peccano in ricezione nel terzo set e si assiste a numerosi errori in attacco da ambo le parti della rete. Si gioca a chi sbaglia di più, ma il Marzola trova il break di 7-1 per il 13-7. Falcucci e Ferracci si incaricano della rimonta, che si concretizza sul 15-15 per effetto di un errore al servizio di Del Dot. Il muro di Eliskases vale il vantaggio, ma quello immediatamente successivo di Brugnara spegne l’entusiasmo delle ragazze in nero e avvia lo sprint finale del Marzola. Pedrotti riprende a fare sul serio, l’ace della neoentrata Cataldi arriva al momento giusto per il 20-17 che l’Ata non riesce più a rimontare.

Altra sconfitta per il C9 Arco Riva

Non riesce a rimontare e a vincere nemmeno il C9 Arco Riva, piegato in meno di un’ora dal Bassano. I parziali sono impietosi (25-7, 25-10, 25-15) e raccontano fin troppo bene quanto le vicentine siano state superiori alle gardesane in tutti i fondamentali. Soltanto nella prima metà del terzo set il C9 se l’è giocata anche per un leggero calo delle giallorosse che ha consentito a Bortolotti (7 punti e best scorer delle sue) e compagne di mantenersi a galla fino al 14-12. Poi il Bassano ha accelerato bruscamente e la partita si è chiusa in pochi minuti.
Foto Giuliani

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,688 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video