volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

I Miners vogliono i tre punti e tifano per l'UniTrento

Nuovo scontro salvezza per l’Argentario. Vinto sabato scorso quello di Trebaseleghe, i minatori tornano in casa per affrontare il Casalserugo. Nel frattempo sperano in una mano da parte dell’UniTrento, che ospita il Portogruaro, nella stessa posizione in classifica degli argentonero.

Servirà una nuova prestazione a muro come quella della scorsa settimana, ma anche un pizzico di determinazione, cinismo, cattiveria agonistica in più per non farsi scappare le occasioni quando arrivano ed evitare il ritorno degli avversari o di farsi sfuggire un set ormai chiuso. Gli avversari che arrivano a Cognola non se la passano troppo bene. Sabato scorso con l’Unitrento sono incappati nella terza sconfitta consecutiva e ora stazionano in dodicesima posizione, in piena zona retrocessione. Attenzione, però, perché i padovani vantano solo due punti in meno dell’Argentario e hanno lo stesso bisogno di punti. Diventa così fondamentale vincere, anche al quinto set, contro una diretta rivale per la salvezza e spingere un po’ più indietro l’undicesima posizione.

Qualche chilometro a valle, nella palestra di Sanbapolis, l’UniTrento contro il Portogruaro cerca il poker di vittorie consecutive. Un successo in 3 o 4 set darebbe agli amaranto la certezza di rimanere in testa alla classifica a prescindere dai risultati di Massanzago e Bolghera. Un successo degli universitari sarebbe molto gradito anche all’Argentario, infatti il Portogruaro ha gli stessi punti in classifica, otto, degli uomini di Taborda. L’anno scorso ha ottenuto una salvezza tranquilla nel girone D e, curiosità, il sestetto veneziano in questa stagione è abbonato al tiebreak, disputato per cinque volte in sette incontri e solo al tiebreak ha raccolto punti (3 vittorie e 2 sconfitte).

Argentario - Nessun problema di formazione tra i congolotti, che dovrebbero presentarsi in campo con lo stesso sestetto che ha vinto a Trebaseleghe e cioè con Pietroni al palleggio, Weiss e Frizzera al lato, Simoni e Ravanelli al centro, Braito opposto e Raffaelli libero.
UniTrento - Tutti presenti gli “alunni” di Conci, che schiererà la formazione tipo, ovvero Bernardis in regia in diagonale con Brignach, Bristot e Bonizzato in banda, Dell’Osso e Pellacani centrali, Mentasti libero.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video