volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

UniTrento e Argentario ci provano, ma escono sconfitte

Due sconfitte e un solo punto per UniTrento Volley e Argentario. Il turno di sabato scorso si è rivelato oltremodo amaro per le due formazioni trentine. In comune la vittoria del primo set e poi un inesorabile scivolare verso la sconfitta. Più lento quello degli universitari, più rapido quello dei minatori.

La buona notizia è che gli amaranto di coach Conci hanno raccolto un punto e che quindi, pur scesi in terza posizione, grazie al 3-2 tra Massanzago e Bolghera non hanno pregiudicato più di tanto il proprio cammino. Le due squadre rivali sono davanti ma di un solo punto e tutto può ancora cambiare, a partire dallo scontro diretto di gennaio, che vedrà di fronte UniTrento e padovani.
La sfida tra universitari e Cornedo è stata una di quelle a due volti: il primo con i padroni di casa quasi perfetti e capaci di vincere senza troppi problemi i primi due parziali guidati da Brignach e Bristot (rispettivamente 26 e 25 punti a referto); il secondo con i veneti che hanno fatto valere la propria fisicità ed esperienza, mentre i trentini alla lunga non hanno retto la pressione messa loro addosso. Gettati due match point nel terzo set, nel quarto e nel quinto l’UniTrento ha progressivamente lasciato l'iniziativa agli avversari fino a concludere il tiebreak 14-16.
Ancora meno strada ha fatto l’Argentario in casa del Povegliano. Vinto il primo parziale 23-25, gli argentonero non sono più riusciti a tenere testa ai rivali, che nei successivi parziali hanno imposto il proprio gioco, vincendoli tutti. Anche in questo caso la classifica muta di poco: il Casalserugo, attualmente in quartultima posizione, si è avvicinato e ora la zona retrocessione è distante due punti.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,782 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video