volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

UniTrento e Argentario costrette a vincere

UniTrento e Argentario, rispettivamente contro Valsugana e Pradamano, inaugurano il 2023 mantenendo fissi i rispettivi obiettivi: mantenere il ritmo di chi sta davanti per gli amaranto, lasciare dietro la zona retrocessione per gli argentonero.

Bolghera e Massanzago dopo le vacanze sono ancora lì, davanti a un solo punto di distanza. I loro avversari, Casalserugo e Cordenons, non dovrebbero rallentarli troppo e allora ecco che gli universitari hanno a disposizione soltanto un’opzione, cioè la vittoria da 3 punti. Reduce da 6 vittorie nelle ultime 7 gare, l’UniTrento incrocia a Sanbapolis (inizio ore 20) il suo cammino col Valsugana, quinto con 20 punti (8 in meno dei trentini) e vincente nelle ultime due giornate, che vanta più o meno lo stesso rendimento in casa e in trasferta. Formazione altalenante, quella veneta. Se è riuscita a sconfiggere piuttosto nettamente avversari come Treviso e Cornedo, ha anche inaspettatamente perso contro Argentario e Portogruaro. Un destino molto simile dell’UniTrento, anche se per motivazioni diametralmente opposte, è quello dell’Argentario. I minatori ospitano a Cognola il Pozzo Pradamano, ultimo in classifica con 7 punti e sempre sconfitto negli ultimi 4 turni. Non che lo score degli uomini di Taborda sia molto migliore, visti gli zero punti ottenuti nelle tre partite prima di Natale che li hanno fatti scendere in undicesima posizione. Serve un successo, quindi, serve un successo con tre punti annessi per ritrovare fiducia e tranquillità e superare una delle squadre che stanno davanti. Un piccolo ma fondamentale passo verso la salvezza.

UniTrento - Tutti presenti i ragazzi di Francesco Conci. Unico ballottaggio nel reparto schiacciatori. Probabile formazione con Bernardis al palleggio, Dell’Osso e Pellacani al centro, due tra Bristot, Bonizzato e Parolari al lato, Brignach opposto e Mentasti libero.
Argentario - Taborda recupera Bandera che sarà regolarmente in campo. Per il resto tutti confermati e starting six con Pietroni in regia in diagonale con Autari Braito, Bandera e Simoni centrali, Frizzera e Weiss schiacciatori, Raffaelli libero.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video