SporTrentino.it
SuperLega

Verso la finale di Champions: i numeri delle due finaliste

Poco più di una settimana e poi l’AGSM Forum di Verona diventerà a tutti gli effetti il teatro dei sogni della pallavolo europea. Sabato primo maggio alle ore 20.30 l’impianto di gioco scaligero ospiterà la Finale di 2021 CEV Champions League fra Trentino Itas e Groupa Azoty Kedzierzyn-Kozle; un match dall’esito assolutamente incerto per la grande competitività mostrata dalle due formazioni durante il loro percorso nella manifestazione, fatto di tante vittorie e partite di alto livello. In attesa di conoscere il risultato finale, le statistiche sin qui fatte registrare dalla compagine gialloblù e da quella polacca aiutano a capire che tipo di partita verosimilmente andrà in scena fra otto giorni. I numeri spiegano bene infatti le qualità di Trento e Kedzierzyn-Kozle in particolar modo in tre fondamentali: attacco, muro e battuta.

La Trentino Itas è la squadra che in assoluto ha schiacciato con maggiore efficacia nella manifestazione, forte del suo 56% e di martelli come Nimir (best scorer con 188 punti e giocatore più prolifico a rete) e Lucarelli (settimo marcatore e ottavo attaccante), ma anche il Group Azoty può vantare numeri importanti: 54% di squadra e tre atleti nella top ten dei bomber e degli schiacciatori (Semeniuk, Kaczmarek e Sliwka).
Nel fondamentale del muro la squadra di Lorenzetti è la quarta di tutta la 2021 CEV Champions League per media di punti realizzati per set (2,63), anche grazie all’apporto dei centrali serbi Lisinac (primo con 27 block personali), Podrascanin (secondo con 23), ma pure di Nimir (quinto con 19). Il Kedzierzyn-Kozle non è molto più indietro, visto che figura al sesto posto con una media di 2,36 muri per parziale e nella top ten vanta Kochanowski (quarto con 20 punti) e Semeniuk (settimo con 17). La sfida a distanza fra quest’ultimo giocatore e Nimir Abdel-Aziz prosegue anche nel fondamentale della battuta, visto che l’olandese guida la classifica degli aceman con 36 battute vincenti mentre Semeniuk è quarto con 14, ma fra i primi dieci ci sono altri quattro giocatori delle due squadre: Lucarelli (settimo con 12 punti) e, appaiati, Kaczmarek, Kochanowski e Lisinac (tutti e treottavi con undici ace). Prestazioni che fanno di Trento la seconda squadra più incisiva al servizio della 2021 CEV Champions League con 1,96 ace per set e del Kedzierzyn-Kozle la settima con 1,56 ace per frazione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video