SporTrentino.it
B1 Femminile

Il Volano in palestra, ecco come è cambiata la squadra

Undici giocatrici in uscita, otto in entrata ed appena quattro confermate. È questo il “saldo” che riassume il vorticoso flusso di avvicendamenti che hanno interessato il Volano Volley negli ultimi mesi, una rivoluzione dettata dalla volontà di ringiovanire un po’ l’organico, dalle scelte compiute dalle atlete che erano in forza alla squadra lagarina nella stagione passata e anche dalla necessità di contenere un po’ i costi dopo un’annata difficile per tutti.
Quelle che ne è uscito è comunque un organico di tutto rispetto per la B1, che, soprattutto nei due ruoli di palla alta, disporrà di atlete assolutamente adatte alla categoria. Fin dove potrà arrivare è difficile da ipotizzare, fino a quando non si conoscerà il valore delle avversarie, ma non ci sono dubbi che la squadra affidata per la terza stagione consecutiva a Luca Parlatini continuerà a rappresentare la seconda forza femminile regionale dopo la Trentino Rosa di A1. Ecco chi sono le ragazze che da martedì hanno cominciato a sgobbare nella palestra di via Zucchelli.

La palleggiatrice Rosita Civetta
La palleggiatrice Rosita Civetta

La diagonale palleggiatore - opposto

Cominciando dalla regia, il cambiamento è stato totale, avendo investito sia la titolare sia il suo cambio: Elena Bortolot ha infatti lasciato la Rothoblaas dopo una stagione, così come Sara Guerra, che sono state sostituite da Aurora Bonafini, proveniente dall’Argentario, e dalla giovane Rosita Civetta, classe 2003, reduce da una stagione in B2 alla Volley Academy di Modena e in precedenza una alla Carinatese in B1. Per Aurora, giocatrice del 1993, si tratta di un distacco dalla società “madre” dopo ben cinque stagioni.
In diagonale al palleggiatore ci sarà, come prima scelta, una giocatrice che parecchi dolori ha regalato alle squadre trentine nella stagione passata, ovvero l’opposta Carlotta Petruzziello, giocatrice del 2001 cresciuta nella Scuola Anderlini, che ha maturato esperienze a Talmassons in A2 e lo scorso anno al Villa d’Oro Modena in B1. In quel ruolo verrà impiegata anche la coetanea Blerona Tasholli, giunta in prestito dall’Ata già per i playoff, che ha scelto di rimanere a Volano anche nel prossimo campionato. Non saranno più del gruppo Sabina Perez, che deve fermarsi per curare i propri malanni fisici, e Sofia Nalmodi.

Alice Bellini e Carlotta Petruzziello con la maglia del Villa d'Oro
Alice Bellini e Carlotta Petruzziello con la maglia del Villa d'Oro

Tre sole schiacciatrici

Il ruolo nel quale vi sarà più concorrenza sarà verosimilmente quello dei posti-4, dato che Luca Parlatini potrà contare su tre potenziali titolari, una confermata, le altre due ingaggiate in estate: la prima è Emma Galbero, altra atleta del 2001, che nel torneo da poco terminato è stata costretta a giocare senza soluzione di continuità benché fosse reduce da un intervento al ginocchio sinistro e che ora potrà gestire meglio le proprie risorse fisiche, le altre due sono la triestina Katerina Pucnik (del 1994), anch’essa proveniente dall’Argentario e la modenese Alice Bellini (pure lei del 2001), grande protagonista della bella stagione del Villa d’Oro insieme a Petruzziello, con la quale condivide anche il percorso formativo nella Scuola Anderlini e un passaggio in A2 a Montale. Potendo utilizzare in questo ruolo anche Tasholli, la società ha scelto di non ingaggiare una quarta banda.
Hanno così salutato la compagnia biancorossa Valentina Barbolini, che si è sistemata al Fatro Ozzano di B2 (insieme a Sara Guerra, ndr) per stare accanto al proprio compagno Filippo Boesso, Beatrice Pozzoni, che si è accasata al Costa Volpino di B1 e affronterà quindi le lagarine, nonché Nicole Ianeselli, che giocherà in B2 a Peschiera e sarà a sua volta avversaria di Marzola, Lagaris e C9.

Katerina Pucnik con la maglia dell'Argentario VolLei
Katerina Pucnik con la maglia dell'Argentario VolLei

Due conferme al centro della rete

Il reparto delle centrali è quello che ha subito meno contraccolpi, dato che due giocatrici su tre sono state confermate. Una di esse, Jessica De Val, in realtà, nella stagione passata non ha mai messo piede in campo in quanto impegnata in un recupero fisico più tribolato del previsto, mentre l’altra, Livia Tresoldi, giunta a stagione iniziata, ha giocato sei partite di regular season e le due dei playoff. A completare il drappello di posti-3 e quindi a sostituire Elena Gabrieli, per ora senza squadra (si ferma?), è arrivata dal Promoball Flero (B2) Aurora Tomasi, giocatrice del 2002, alta 181 centimetri.

Valentina Barbolini presentata a Ozzano
Valentina Barbolini presentata a Ozzano

Un pacchetto di liberi nuovo di zecca

Come accaduto nel reparto palleggiatrici, anche nel ruolo di libero il Volano ha cambiato tutto. Salutata dopo tre stagioni Marta Scanavacca, che si fermerà, ed Elisa Della Valentina (tornata alla base al Lagaris) a ricevere e difendere ci sarà un’altra atleta giunta in prestito dall’Argentario, ovvero Elena Pierobon (2002), che nella passata stagione ha fatto vedere ottime cose e grande personalità, finendo per confinare nell’ombra Vittoria Vianello. L’alternativa si chiama Anna Cramerotti, giocatrice del 1999 proveniente dai Solteri (serie C).

Autore
Andrea Cobbe
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video