SporTrentino.it
B2 Femminile

Lagaris e C9 cercano il riscatto in casa, Marzola in trasferta

Marzola per la conferma, Lagaris e C9 per il riscatto. Rotto il ghiaccio sabato scorso, le squadre trentine della B2 tornano sul parquet questo fine settimana. Apre il secondo turno il Lagaris, che alle 18 ospita il Medole, formazione mantovana sconfitta come le roveretane alla partita d’esordio. Alle 21 esordio casalingo (proibitivo) per il C9 Arco Riva contro il Piadena, che ha liquidato in tre set proprio il Lagaris sabato scorso. Domenica pomeriggio, infine, alle 17.30 il Marzola fa visita al Vidata Verona, società storica con alle spalle anche qualche apparizione in B1, ma anche formazione giovanissima (tutte le ragazze sono under 18) e sulla carta inferiore alle rosablù.

Lagaris - Il sestetto di Bejenaru contro il Medole vuole dimenticare in fretta la serataccia d’esordio. Le lombarde affrontano loro primo campionato in assoluto di Serie B2 e la scorsa settimana sono uscite sconfitte contro il Ponti Peschiera pur disputando un buon primo set. Le roveretane vogliono i primi punti ma devono fare i conti con l’assenza prolungata di Stefania Della Valentina e attendono l’ok per il tesseramento della palleggiatrice Paoli, in caso contrario è sempre pronta Quagliarini. Il coach lagarino spera anche di ritrovare il suo capitano, Stefania Della Valentina. Probabile starting six: Rizzi (O), L. Della Valentina (S), Malesardi (S), Ruele (C), Godoy (C), Paoli (P); E.Della Valentina (L).

C9 Arco Riva - Esordio difficile, prima partita in casa ancora più difficile. L’inizio di campionato delle rivane è più che in salita. Dopo la discreta prova in casa del Devis 2C pur senza ottenere punti, il C9 ospita il Piadena che non ha concesso nemmeno le briciole alle lagarine sabato scorso. L’obiettivo di giornata è quello di migliorare le percentuali in attacco, per non agevolare il compito delle avversarie e provare a infastidirle. Probabile formazione: Enei (O), Fontanari (S), I. Calza (S), Miori (C), A. Calza (C), Righi (P); Belloli (L).

Marzola - L’esperienza di un gruppo consolidato come quello di Di Nardo potrebbe fare la differenza, domenica, contro le giovanissime atlete del Vidata Verona. Ancora assente D’Onofrio in attesa del transfer, sono tutte abili e disponibili le ragazze che hanno lottato e superato il Belladelli Verona e si va verso la conferma del sestetto visto la settimana scorsa: Tormen (O), Depaoli (S), Pedrotti (S), Brugnara (C), Gorgoglione (C), Tuller (P); Cagol (L).

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video