SporTrentino.it
B Maschile

Turno in trasferta per tutte le formazioni trentine

UniTrento all’esame Ongina, mission impossible per i Miners, il Lagaris va in cerca del colpo a Grassobbio. La seconda giornata di regular season vede le formazioni trentine tutte lontane dai propri terreni di gioco con ambizioni molto diverse: dando un’occhiata agli avversari di domani il compito meno gravoso, ma non per questo facile, pare avercelo il Lagaris, di scena alle 20.45 sul campo del Grassobbio. Quella bergamasca è formazione neopromossa e il suo imperativo categorico è rimanere in Serie B. Al contrario dei roveretani hanno iniziato col piede giusto, andando a cogliere la vittoria 2-3 in rimonta a Verona contro Caselle. Più impegnativa la sfida che alle 18 vede l’UniTrento in casa dei Canottieri Ongina. Il sestetto che ha schiantato il Lagaris la settimana scorsa è uno dei più attrezzati per il salto di categoria, il medesimo obiettivo degli universitari. Si attende una battaglia senza esclusione di colpi. Ultimi, ma primi a scendere in campo (ore 17) i Miners. I cognolotti si trasferiscono sul parquet del Gabbiano Mantova, squadra che lo sorso anno ha vinto la regular season (con uno score di 9 vittorie e una sola sconfitta) prima di arrendersi in finale dei playoff al Bolghera e che ha tutte le intenzioni di ripetersi anche in questa stagione.
Lagaris - Per ottenere i primi punti stagionali il team neroverde dovrà ripetere la prestazione in ricezione vista contro i Canottieri Ongina e dimenticare quella in attacco. Con il solo Lorenzi reduce dall’influenza, rimane il consueto ballottaggio tra Antoniazzi e Zanettin al palleggio mentre dovrebbero essere confermati Montermini all’opposto, i centrali Calcinardi e Deganello e gli schiacciatori Frizzera e Lai con Ferrari libero.

UniTrento - Una partita in cui può succedere di tutto e aperta a ogni risultato. Gli uomini del tecnico Conci hanno però le possibilità per tornare a Trento con punti importanti. In attesa del pieno recupero di Parolari che siederà in panchina la formazione iniziale ricalcherà quella di sabato scorso con Depalma in regia, Brignach opposto, Bonizzato e Bristot schiacciatori, Simoni e Coser al centro, Ceolin libero.

Miners - Non sarà per nulla facile provare a spezzare il ritmo dei mantovani, ma i bianconeri hanno il compito di provarci e provare a limitare il numero di errori gratuiti che li hanno penalizzati nel match d’esordio. Formazione confermata che vede Micheletti al palleggio in diagonale con De Giorgio, Roncari e Weiss al lato, Bandera e Faifer al centro con Raffaelli libero.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video