SporTrentino.it
SuperLega

Per l'Itas Trentino domani è tempo di Supercoppa

Nel fine settimana all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche si assegna il primo titolo italiano della stagione 2021/22: la Del Monte Supercoppa. Per la sesta edizione consecutiva la competizione vedrà protagoniste le quattro formazioni che hanno ottenuto il miglior piazzamento nell’ultima stagione, nuovamente impegnate in una Final Four, simile in tutto e per tutto a quella che si gioca a metà stagione per la Coppa Italia. L’Itas Trentino scenderà in campo nella seconda semifinale di sabato 23 ottobre, affrontando alle ore 18 la Sir Safety Conad Perugia. Diretta su RAI Sport +, Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.

QUI ITAS TRENTINO
Le due partite di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22 giocate prima di questo appuntamento hanno dimostrato come la formazione gialloblù abbia già raggiunto una interessante condizione di forma e acquisito una mentalità di gruppo, fattore utile a portare a casa l’intera posta in palio nonostante Verona e Vibo Valentia abbiano cercato di renderle difficile il compito. L’asticella si alza considerevolmente nel fine settimana marchigiano, in cui la squadra allenata da Angelo Lorenzetti si troverà ad affrontare una delle principali pretendenti alla vittoria della competizione e, più in generale, dell’intero campionato come Perugia.
«La Final Four di Supercoppa è sempre un bel momento per la pallavolo italiana, perché offre la prima occasione di confronto fra alcune delle migliori squadre del campionato. – ha spiegato l’allenatore trentino - Siamo consci che quelli che emergeranno non saranno verdetti definitivi sul reale valore delle singole compagini, ma al tempo stesso siamo felici di poterci misurare contro una formazione quotata come Perugia; cercheremo di rendere loro la vita difficile e, al tempo stesso, proveremo a capire a che punto siamo dello sviluppo del nostro gioco. Obiettivamente è ancora presto per poter mostrare la pallavolo che abbiamo in mente, ma spero che la squadra scenda ancora una volta in campo con lo spirito mostrato nelle prime due partite di campionato».
Per la prima gara ad eliminazione diretta della sua sesta stagione sulla panchina di Trentino Volley, il tecnico marchigiano potrà contare su tutti i tredici giocatori della rosa.
Nelle fila gialloblù sono ben nove coloro che possono vantare una o più partecipazioni alla Supercoppa Italiana: Marko Podrascanin è quello che ne ha vinte di più (cinque affermazioni), Matey Kaziyski è l’unico ad averne già conquistata una con Trento (edizione 2011), mentre gli esordienti assoluti sono D’Heer, Sbertoli, Albergati e Zenger. Per Trentino Volley la semifinale con Perugia sarà la 894a gara ufficiale della sua ultra ventennale storia, la diciannovesima assoluta all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, palazzetto in cui sin qui ha vinto solo una volta (lo scorso 28 marzo).

DODICESIMA FINALE DI SUPERCOPPA PER TRENTINO VOLLEY
Quella che inizia sabato sarà la dodicesima partecipazione alla fase finale di Supercoppa Italiana di Trentino Volley. In questa singola manifestazione la Società di via Trener vanta quindi undici precedenti; oltre ai quarti posti fatti registrare nelle edizioni 2016 e 2017, al terzo in quelle 2020 e 2021 e al secondo posto in quella 2018, i precedenti nella manifestazione per il Club trentino sono legati alle partite di Firenze 2008 (0-3 con la Lube), Torino 2010 (0-3 con Cuneo), Cagliari 2011 (3-1 con Cuneo), Modena 2012 e 2015 (2-3 con la Lube e 2-3 con i padroni di casa) e Trento 2013 (3-0 ancora sulla Lube): due vittorie su undici presenze. La partecipazione che si apre sabato porterà Trentino Volley a migliorare il proprio primato nella storia della competizione: nessuna società aveva infatti mai prima d’ora preso parte a così tante finali nel giro di pochi anni.

GLI AVVERSARI
La Sir Safety Conad Perugia si presenta alla Final Four di Civitanova Marche da campione uscente della manifestazione e con diverse significative variazioni rispetto alla precedente stagione. Le principali sono quelle legate all’allenatore Nikola Grbic (un ritorno sulla panchina umbra, dove si era già seduto nella stagione 2014/14), all’opposto lussemburghese Kamil Richlicki (prelevato in estate da Civitanova per sostituire la bandiera Atanasijevic) e allo schiacciatore americano Anderson (tornato in Italia a distanza di due stagioni dall’ultima esperienza a Modena). Un capitolo a parte, poi, lo merita il regista Simone Giannelli, appena arrivato a Perugia e che proprio in questa occasione disputerà la sua prima partita nella metà campo avversaria rispetto a Trentino Volley, Club in cui è cresciuto ed ha totalizzato in prima squadra 315 partite ufficiali, con 1.082 punti personali e vincendo quattro titoli. Le prime due partite giocate in regular season hanno offerto risultati molto confortanti, visto che Perugia ha ottenuto l’intera posta in palio sia nel match casalingo con Cisterna, sia in quello esterno con Verona. L’unico indisponibile fra i Block Devils è il centrale Russo; per sostituirlo e giocare in diagonale a Solé (altro ex di turno) il ballottaggio è fra Mengozzi e Ricci.

IL PROGRAMMA DELLA FINAL FOUR
Sabato 23 ottobre all’Eurosuole Forum si giocano le semifinali; prima di Perugia-Trento, alle ore 15.15 si disputerà il confronto fra Civitanova e Monza. Il giorno successivo, domenica 24 ottobre, la finalissima fra le due vincenti programmata per le ore 16. Tutte le tre gare verranno trasmesse in diretta RAI (canale 57 le semifinali e RAI 2 la Finale) e Volleyball World TV.

TV, RADIO E INTERNET
La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà infatti trasmessa da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta.
Prevista come sempre la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.
Confermata pure la diretta in streaming video sulla piattaforma OTT "Volleyball World Tv"; il servizio è a pagamento. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare www.welcome.volleyballworld.tv/faq-it.
In tv una sintesi della gara andrà in onda lunedì 25 ottobre alle ore 22, su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video