volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
Giovanile

A Monza l'Itas Trentino Under 17 conquista i quarti

La quarta giornata delle Finali Nazionali Under 17 consegna all’Itas Trentino la certezza di essere fra le prime otto squadre d’Italia nella categoria. I risultati maturati oggi in terra brianzola hanno infatti permesso alla compagine allenata da Matteo Zingaro di staccare la qualificazione ai quarti di finale ad eliminazione diretta, da giocare sabato mattina alle ore 10.30 contro Castellana Grotte.
Il traguardo intermedio è stato centrato grazie al successo di questo pomeriggio per 3-0 su Cosenza e alla sconfitta (la prima di tutto il torneo) solo al tie break di questa mattina contro Catania. I quattro punti incamerati nella giornata odierna hanno quindi consentito ai gialloblù di chiudere al primo posto del girone G e di ottenere il pass per il tabellone finale. Ancora prima di affrontare il fine settimana, il Settore Giovanile di Trentino Volley può quindi festeggiare il ritorno fra le prime otto formazioni Under 17 d’Italia, risultato che mancava dalla stagione 2012/13 (in quel caso arrivò la vittoria del titolo di categoria).

«Il primo obiettivo è stato centrato, – ha sorriso l’allenatore Matteo Zingaro - ma non vogliamo certamente fermarci ora, anche perché secondo me la nostra è una squadra che può farsi valere pure nella fase finale della manifestazione. La soddisfazione odierna sta nell’aver giocato due partite di livello, alternando in campo tutti gli effettivi; segno evidente di come questo gruppo sia ricco di alternative e molto competitivo».

I tabellini

Roomy Saturnia Catania - Itas Trentino 3-2 (20-25, 32-30, 25-21, 23-25, 16-14)
ROOMY SATURNIA CATANIA: Michelangeli 1, Lodato 4, Alessi 13, Mirabella 10, Torrisi 13, Passari 22, Canilla (L); Pappalardo (L), Fiandaca, Tringale. N.e. Casicci. All. Giovanni Barbagallo.
ITAS TRENTINO: Miah 8, Anno 6, Bristot 35, Taddei 6, Spagnolli 4, Fedrici 12, Muraro (L); Zoanetti 2, Mussari, Costabile 1. N.e. Bonomi, Cirino, Pitto, Battisti. All. Matteo Zingaro.
ARBITRI: De Simone di Olevano e Martini di Bari.
DURATA SET: 23’, 33’, 26’, 25’, 27’; tot 2h e 27’.
NOTE: Roomy Saturnia Catania: 3 muri, 17 ace, 20 errori in battuta, 15 errori in attacco, 39% in attacco, 56% (5%) in ricezione. Itas Trentino: 9 muri, 12 ace, 26 errori in battuta, 19 errori in attacco, 50% in attacco, 42% (14%) in ricezione.

Abvt Cosenza - Itas Trentino 0-3 (21-25, 20-25, 15-25)
ABVT COSENZA: Albanese 7, Manna 1, Guarini 5, Cappadona 5, Lioi 12, Agostino 1, Toretti (L); Ammirata 1, Soleri, Sagula. N.e. Adriani, Compostella, Macri. All. Francesco Perri.
ITAS TRENTINO: Zoanetti 4, Miah 12, Mussari 1, Fedrici 4, Cirino 2, Costabile 4, Muraro (L); Bristot 9, Spagnolli 1, Battisti (L), Bonomi 5, Pitto 4. N.e. Taddei e Anno. All. Matteo Zingaro.
ARBITRI: Bianchi di Ostuni (Bari) e Di Francesco di Torino.
DURATA SET: 24’, 22’, 18’; tot 1h e 10.
NOTE: Abvt Cosenza: 3 muri, 4 ace, 11 errori in battuta, 13 errori in attacco, 30% in attacco, 31% (26%) in ricezione. Itas Trentino: 7 muri, 12 ace, 11 errori in battuta, 8 errori in attacco, 40% (24%) in ricezione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video