volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
SuperLega

Itas Trentino verso Perugia senza nulla da perdere

Si gioca nel weekend appena iniziato l’ottavo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2022/23. Dopo aver archiviato la trasferta in Repubblica Ceca solo giovedì sera, l’Itas Trentino si prepara a disputare un altro impegno esterno, stavolta a Perugia per fare visita alla Sir Safety Susa nello scontro al vertice programmato per domenica 20 novembre al PalaBarton alle ore 16.30. Diretta su Rai Sport + (canale 58 DGTV), Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.

QUI ITAS TRENTINO
Reduce da cinque vittorie consecutive fra Supercoppa, campionato e Champions League, la formazione gialloblù affronta
l’appuntamento esterno più impegnativo della sua regular season con la voglia di provare a rendere ancora difficile la vita alla capolista, come capitato il 31 ottobre scorso nella semifinale di Cagliari, dove gli umbri si imposero solo al tie break.
«È sicuramente stimolante poter riaffrontare, a distanza di tre settimane, la squadra che ha vinto il primo trofeo della stagione e che sin qui ha dominato la scena senza mai accusare una battuta d’arresto. – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’appuntamento - Sarà un’occasione importante per verificare a che punto siamo rispetto agli avversari e per provare ad ottenere punti su un campo dove sino ad ora nessuno li ha conquistati. Arriviamo al match con alle spalle una lunga trasferta infrasettimanale, ma anche con l’entusiasmo che cinque vittorie consecutive hanno generato nel gruppo e nell’ambiente. Cercheremo di trasferire tutto ciò in campo ed offrire la nostra miglior versione, non tanto per questioni legate alla classifica, quanto invece perché vediamo questo momento come una opportunità per crescere e per dimostrare quanto valiamo in una singola partita».

GLI AVVERSARI
Ancora a punteggio pieno in campionato ed in Champions League (nove vittorie da tre punti) e a segno nella prima Final Four stagionale, la Sir Safety Susa Perugia attende l’Itas Trentino al PalaBarton in quello che è il primo big match casalingo della sua regular season. Dopo aver superato Civitanova a domicilio qualche settimana prima, gli umbri andranno quindi alla ricerca di un altro successo pesante (eventualmente il dodicesimo di fila su dodici partite sin qui disputate) per legittimare ulteriormente il primato e, di fatto, blindarlo in maniera quasi definitiva ben prima della fine del girone d’andata. La squadra di Anastasi vanta infatti già ora cinque punti di margine sui gialloblù primi inseguitori, ma ha giocato anche una partita in meno rispetto alla stessa Trento e Lube.
Nel corso della prima parte del campionato l’organico a disposizione del tecnico mantovano ha dimostrato tutta la sua completezza e profondità, tenendo conto che spesso è stato applicato un turnover ragionato per gestire al meglio tutte le risorse. Nella sfida europea di mercoledì sera ad Ankara si è rivisto in campo pure Wilfredo Leon, che dopo lo spavento corso durante la Finale di Supercoppa a Cagliari, era stato tenuto precauzionalmente a riposo nei precedenti incontri. Lo schiacciatore cubano di passaporto polacco andrà quindi a rinfoltire una batteria di attaccanti che, numeri alla mano, è la migliore del torneo assieme a Verona (54% di squadra). Perugia eccelle anche in battuta (57 ace in sette gare) ed in alcune classifiche individuali grazie a Semeniuk: il nuovo acquisto è il giocatore più prolifico dalla linea dei nove metri (15 punti) ed il miglior ricevitore per media ponderata.

I PRECEDENTI
Sono quarantotto i confronti ufficiali fra Trentino Volley e Sir Safety Perugia, con bilancio positivo agli umbri per 23-25 anche grazie ai sei successi negli ultimi otto match. Trento ha però sempre costretto al tie break gli avversari nei tre confronti più recenti, vincendo l’unico di questi giocato al PalaBarton (il 30 marzo nell’andata di semifinale della scorsa edizione di Champions League). Complessivamente i gialloblù ha vinto sei volte in diciotto precedenti nel l’impianto degli avversari; ad appannaggio dei Block Devils l’unica partita ufficiale già giocata dalle due formazioni in questa stagione: 31 ottobre, 3-2 nella semifinale di Supercoppa a Cagliari (23-25, 25-17, 25-22, 22-25, 15-7).

TV, RADIO E INTERNET
La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Sul piccolo schermo verrà trasmessa da RAI Sport +, canale presente sulla piattaforma digitale terrestre al numero 58 con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta.
Prevista la cronaca diretta su Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito <https://www.radiodolomiti.com> www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca anche in live streaming.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video