volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

L’UniTrento è obbligato a vincere, l’Argentario a Pradamano

A Padova con un orecchio a Cornedo. L’UniTrento dalla scorsa giornata non è più padrone del proprio destino e per centrare uno dei due posti nei playoff non solo deve vincere, ma anche sperare che Cornedo o Massanzago rallentino la loro corsa. L’Argentario si sposta a Pradamano in una sfida tra deluse.

Tanto i minatori quanto i friulani dalla scorsa giornata sono retrocesse in Serie C. Le due squadre sono appaiate a 18 punti e nemmeno due successi da sei punti sarebbero sufficienti per disputare almeno i playoff. Si prospetta una partita del tutto ininfluente tra due sestetti che giocheranno pensando alle varie occasioni perse nel corso del torneo e che se colte avrebbero dato tutto un altro sapore alla serata. Di tutt’altro spessore l’incontro che a Padova vedrà opposto il Valsugana all’UniTrento. Gli universitari per rientrare nelle prime due posizioni della classifica devono prima di tutto ottenere i tre punti. Ma i patavini non sono quello che si definisce uno sparring partner. Vero che non hanno più possibilità alcuna di puntare alla promozione, ma sono pur sempre una compagine che viaggia in quinta posizione con 48 punti, in serie positiva da 5 turni, ha vinto contro tutte le rivali dell’UniTrento nel girone di ritorno e non conosce sconfitta in casa dallo scorso 26 novembre per opera del Massanzago. Un biglietto da visita niente male per gli amaranto in flessione in questo ultimo scorcio di torneo e che lamentano anche qualche problema di organico. Oltre alla vittoria esterna serve che Cornedo e Massanzago non ottengano i 3 punti. Peccato che entrambi giochino in casa ed entrambi abbiano avversari sulla carta abbordabili: Trebaseleghe per i trevigiani, Cordenons per i padovani.

UniTrento - Brignach e Bernardis non si sono allenati regolarmente in settimana e solo all’ultimo il tecnico Conci saprà se potrà utilizzarli o meno. In caso di forfait spazio a Pizzini e Polacco. Formazione iniziale con Bernardis (o Pizzini) al palleggio, al centro Pellacani e Dell’Osso, al lato Bonizzato e Parolari, in posto 2 Brignach o Polacco e in seconda linea Mentasti.
Argentario - Non dovrebbe cambiare il sestetto visto nelle ultime uscite, ma vista la poca importanza della serata potrebbe esserci spazio anche per qualche giovane. In campo andranno Pietroni in cabina di regia in diagonale con Autari Braito, Simoni e Bandera saranno i centrali, Weiss e Frizzera gli schiacciatori, Raffaelli il libero.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,266 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video