volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

All’UniTrento non basta la vittoria, ai playoff ci va il Cornedo

Vittoria sudata, meritata, inutile. L’UniTrento sconfigge in 5 set la capolista Massanzago, già quaòificata per la posta season, ma il Cornedo fa lo stesso sul campo del Bolghera e così accede ai playoff al suo posto. Serata dolceamara anche per l’Argentario, che stende il Portogruaro e aumenta i rimpianti per una stagione sbagliata.

La classifica finale della Serie B vede gli studenti appaiati al Cornedo a 59 punti, ma agli spareggi accedono quest’ultimi in virtù del maggior numero di vittorie (20 contro 18). All’UniTrento serviva ottenere un punto in più dei trevigiani in qualsiasi modo, sono arrivati due successi al tie break, che non hanno modificato di una virgola la situazione. Partita vera e molto bella, quella vista al Sanbapolis, dove le due squadre non si sono risparmiate. Gli amaranto possono solo rimproverarsi di non aver sfruttato alcune occasioni per cambiare l’andamento del match nel primo e nel quarto set, ma va sempre tenuto conto della caratura dell’avversario. L’UniTrento chiude quindi la stagione con un terzo posto e pochi rimpianti, nonostante sia arrivato addirittura a guidare la classifica prima incassare di tre sconfitte consecutive (Treviso, Cornedo e Trebaseleghe), che ne hanno segnato il destino in negativo.

Ne ha molti, di rimpianti, anche l’Argentario già retrocesso in Serie C e che come i “cugini” ha ottenuto un successo inutile contro il Portogruaro. Una vittoria in quattro set che amplifica il rammarico delle troppe occasioni perse nel corso di un girone di ritorno fatto di sconfitte e punti lasciati per strada. La graduatoria vede gli argentonero in dodicesima posizione, a 2 punti dai playout, a 5 dalla salvezza. A conti fatti una sola vittoria da 3 punti in più sarebbe bastata per guadagnarsi una possibilità in più per salvarsi, due avrebbero dato ai cognolotti la salvezza diretta. E allora la mente va alla sconfitta in tre set sul campo dello Zanè ultimo in classifica o alle diverse occasioni gettate al vento come quella con il Martellozzo. Ma ormai la frittata è fatta, bisognerà rimboccarsi le maniche e cercare di tornare subito in Serie B.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,547 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video