volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B2 Femminile

Marzola e Lavis rinunciano alla B2, solo due trentine al via

Delle quattro squadre trentine che hanno popolato la serie B2 femminile nella passata stagione ne rimarranno solo due. A dimezzare, brutalmente, il contingente di casa nostra è stata la combinazione di tre diversi eventi: la retrocessione in serie C del C9 Arco Riva, la cessione del diritto sportivo alle venete del Villafranca da parte del Marzola, che pure aveva concluso la stagione al terzo posto, sfiorando i playoff, e, notizia delle ultime ore, la rinuncia ad iscriversi alla quarta serie nazionale da parte del neopromosso Lavis.

Rimarranno in categoria, quindi, le sole Ata Trento e Argentario.
La notizia dell’uscita di scena della squadra rossoblù era nell’aria da qualche giorno, dato che le giocatrici che avrebbero dovuto far parte dell’organico 2023-2024 erano da tempo in attesa (vana) di notizie certe da parte della società, ma ha comunque fatto rumore, non solo perché priva ancora una volta il Trentino di una piazza nei campionati nazionali, ma anche perché lascia “a piedi” moltissime giocatrici che contavano di poter affrontare la B2 con quella maglia, le quali hanno così appreso la decisione solo ieri pomeriggio.

La rinuncia fa seguito a quella presa dal Bolghera, che non aveva trovato un numero sufficiente di atlete di livello, un anno fa e a quelle, in campo maschile, di Villazzano e STS Bolzano nelle ultime due estati. Una serie di defezioni che deve farci pensare e che ha infine ridotto il contingente complessivo di squadre trentine iscritte ai tornei di serie B a cinque in totale. Un numero assai esiguo se si pensa che solo due stagioni fa erano il doppio, ovvero quattro in B maschile, tre in B1 femminile e tre in B2 femminile.

Si tratta di due sparizioni, quelle di Marzola e Lavis, che lasciano a piedi un numero davvero elevato di giocatrici di categoria, dato che alle varie Lorena Tuller, Martina Bogatec, Giorgia Depaoli, Chiara Pedrotti, Jessica Brugnara, Francesca Fontanari e Francesca Cagol rimaste orfane del Marzola si aggiungono ora Valeria Deanesi, Paola Bandera, Valeria Gorgoglione e Sara Gasperini, un drappello nel quale si possono poi cumulare senza problemi anche le ex Trentino Volley Annalisa Michieletto e Chiara Libardi, le ex Ata Lorena Zanei, Erika Eliskases, Maddalena Bertoldi, Elisa Ferracci e Rebecca Eccel. Una lista lunghissima, con la quale si potrebbero costruire tranquillamente due formazioni di serie B2, dalla quale potrebbero attingere Ata e Argentario. Qualcuna di loro probabilmente lo ha già fatto o lo farà, ma tantissime rimarranno comunque fuori dai tornei nazionali e quindi potrebbero approdare in molte squadre di serie C, che con queste atlete aumenterebbero parecchio le proprie quotazioni. Staremo a vedere.

Autore
Andrea Cobbe
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,609 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video