volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

L'UniTrento espugna Campodarsego e rimane a punteggio pieno

La capolista UniTrento Volley batte tre colpi anche a Campodarsego e protegge il proprio fresco primato dall’assalto delle prime inseguitrici. Ieri sera nel match in trasferta valido per il quinto turno di regular season del girone C di Serie B, la formazione Juniores di Trentino Volley ha legittimato il primo posto solitario ottenuto giusto sette giorni prima, superando a domicilio i padovani del Kuadrifoglio CSG.

3-1 il punteggio finale in favore della squadra allenata da Francesco Conci, che ha impiegato un set, il primo perso allo sprint, a prendere le misure all’avversario prima di diventare assoluta padrona del campo, grazie ad un gioco vario, propositivo e strutturato. Archiviato in fretta il parziale d’apertura, perso anche per meriti specifici del muro dei padroni di casa (5 dei nove block totali dei patavini sono stati proprio realizzati in questo periodo), gli universitari hanno preso in mano le redini del gioco, sfoggiando una fase di cambiopalla molto continua e una di break point che ha potuto poggiarsi su un grande servizio (a segno 9 volte, quattro solo per mano di Bristot) e, a loro volta, ad un muro regolarissimo: 16 punti diretti in questo fondamentale, equamente divisi per ogni set (4). A consentire ai gialloblù di ottenere l’intera posta in palio ci hanno pensato le sontuose prestazioni dello stesso Bristot (best scorer con 23 punti, di cui 5 block), dell’efficacissimo Dell’Osso (6 dei 12 punti sono stati realizzati in fase di ricostruita, con 4 muri, due ace e l’86% in primo tempo) e del preciso Pellacani (terzo giocatore in doppia cifra per i trentini col 70% in primo tempo e tre muri), ma bene si sono mossi anche coloro che sono andati a referto con meno frequenza: il regista Bernardis, lo schiacciatore Ceolin (molto utile in seconda linea al pari del libero Mentasti) e l’opposto Brignach, alternatosi a Braito.

«È stata una bella dimostrazione di forza e compattezza. – ha dichiarato l’allenatore Francesco Conci - Aver perso solo allo sprint il primo parziale poteva oggettivamente farci vacillare, anche perché non abbiamo concretizzato il pallone che poteva portarci ai vantaggi. Dopo il cambio di campo, invece, siamo ripartiti come se nulla fosse, trovando ritmo e solidità in ogni fondamentale. Il muro e l’attacco al centro sono stati efficacissimi, così come Bristot è stato eccellente nei momenti importanti del match. Probabilmente questa è stata la nostra prestazione stagionale sin qui più convincente, anche perché sfoderata in casa di un avversario che credo potrà dare filo da torcere a tanti».

Il tabellino completo

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video