volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
Giovanile

Presentata a Levico la Finale Nazionale Under-17 maschile

Per una settimana, dal 30 maggio al 4 giugno, la Valsugana sarà teatro della fase finale del campionato under-17 maschile. Le migliori squadre italiane si sfideranno nelle palestre di Borgo, Pergine, Levico Terme e Caldonazzo per stabilire quale team succederà ai Diavoli Powervolley nell’albo d’oro di questo torneo, che fa da appendice finale, e nobile, ai tornei organizzati da ogni comitato regionale sul proprio territorio. È la prima volta che una manifestazione di questo tipo, capace di coinvolgere ben 28 squadre e quindi centinaia di ragazzi, approda in provincia, dato che essa richiede una macchina organizzativa a dir poco complessa, al cui assemblaggio la Fipav trentina lavora da mesi, supportata da una rete di partner assai solida, composta da Provincia Autonoma di Trento, Apt Valsugana, Casse Rurali del Trentino, Casse Rurali della Valsugana e del Tesino, Pastorello, dai comuni di Borgo Valsugana, Caldonazzo, Levico Terme e Pergine Valsugana. L’evento è stato presentato questa mattina nella Sala Senesi della Terme di Levico, alla presenza del vicepresidente della Fipav Adriano Bilato, oltre che di molte autorità locali.

Francesco Crò, che lo presiede, ha spiegato perché il Comitato trentino si è candidato per ottenere questa competizione, ovvero per riportare un grande evento giovanile in provincia dopo anni di assenza e per dare una spinta ai settori giovanili maschili locali, in particolare quelli delle società sportive della Valsugana. Ha poi menzionato la collaborazione con il Liceo Sportivo Martino Martini di Mezzolombardo, che porterà alcuni ragazzi della classe terza a collaborare nella produzione di contenuti social e nella realizzazione delle dirette streaming, nonché la scelta di costruire un evento “plastic free”, dove quindi non verranno utilizzate bottiglie usa e getta. Infine ha ringraziato Trentino Volley per aver messo a disposizione il campo di gioco che verrà utilizzato per la finale.

È intervenuto, come accennato, anche il vicepresidente della Fipav Adriano Bilato, che ha ricordato il grande sforzo economico che la federazione compie ogni anno per dare vita alle sei finali nazionali riservate alle diverse categorie maschili e femminili e i frutti che l’attività di base dei nostri club sta producendo, leggi i successi a grappolo delle nazionali giovanili maschili e femminili, nonché quelli delle prime squadre.
L’assessore provinciale allo sport e al turismo Roberto Failoni ha ricordato l’impegno della giunta nel coadiuvare gli sforzi organizzativi di chi porta in Trentino eventi sportivi di questa importanza, capaci di generare un indotto turistico diretto e indiretto importantissimo. Hanno poi portato il proprio saluto la presidente del Coni trentino Paola Mora, il presidente dell’Apt Valsugana Denis Pasqualin, il vice presidente della Cassa Rurale Alta Valsugana Giorgio Vergot, il sindaco di Levico Terme Gianni Beretta e l’assessore Moreno Peruzzi, il vicesindaco di Borgo Luca Bettega. A fare gli onori di casa è stato invece il presidente delle Terme di Levico Alberto Passerini.

Ora, dunque, non resta che attendere l’inizio delle partite, in programma la mattina del 30 maggio, quando prenderà il via la prima fase, quella che dovrà decidere quali delle sedici formazioni presenti accederanno al secondo turno, che prenderà il via due giorni dopo.
Sul sito internet della manifestazione (finalinazionali.federvolley.it) saranno aggiornati i punteggi in tempo reale e sul canale Youtube si potranno seguire le sfide in diretta streaming.

Non disponibile per preferenze cookies. Vedi su Youtube.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video