volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

L’UniTrento si gioca il secondo posto a Sanbapolis

Dentro o fuori. Non ci sono alternative. L’UniTrento si gioca tutto o quasi questa sera contro i Canottieri Ongina per sperare ancora nei playoff. Giornata difficile per Miners impegnati in casa contro il Mantova, il Lagaris può provarci contro il Grassobbio.

A tre giornate dalla fine gli universitari sono distanti 4 punti dai Canottieri Ongina (42 contro 46) attualmente al secondo posto che qualifica agli spareggi promozione. Sabato a Sanbapolis (inizio ore 20) la vittoria da tre punti non basterà. Il sestetto amaranto necessita anche di un passo falso dei piacentini nei prossimi due turni contro Grassobbio o Cavaion Veronese, ma potrebbe insinuare qualche dubbio e condizionare negativamente i rivali. Questo almeno è quello che sperano Depalma e compagni, i quali dovranno poi centrare l’impresa di vincere sul campo del Mantova (cosa mai riuscita a nessuno in questa stagione) e ripetersi in casa nell’atto conclusivo della regular season contro l’Argentario, che avrà bisogno di punti per la salvezza. Le possibilità di riuscita non sono molte, ma va fatto ogni tentativo possibile.
Lo stesso discorso vale per i Miners per salvarsi. Sabato sulla carta non hanno alcuna chance di vittoria (il via alle ore 20) in casa contro il Mantova capolista, che non perde dallo scorso 27 novembre. Anche un solo punto sarebbe oro colato e Bernardis e compagnia dovrà mettere sul rettangolo di gioco tutto e anche di più. In ottica salvezza il calendario di giornata mette di fronte le altre due contendenti Crema e Cavaion Veronese, davanti agli argentonero di pochi punti. Qualche possibilità in più ce l’ha il Lagaris, che domenica alle 17.30 a Rovereto attende un Grassobbio ormai sicuro della salvezza. Senza più alcuna ambizione di classifica, i giocatori potranno giocare senza pressione e divertirsi.

UniTrento - La buona notizia è che Bristot è in netto recupero e dovrebbe essere disponibile, purtroppo rimangono in forse come sabato scorso Parolari e Polacco. Se non dovessero farcela lo starting six sarebbe molto simile a quello di sabato con Depalma al palleggio in diagonale con Brignach, Bristot e Bonizzato al lato, Simoni e Coser al centro, Ceolin libero.
Argentario - Buone notizie per coach Taborda, che avrà tutti gli effettivi a disposizione per provare a rallentare il Mantova. Formazione titolare con Bernardis in regia, De Giorgio in posto 2, Bandera e Faifer centrali, Weiss e Mazzola schiacciatori e Raffaelli libero.
Lagaris - Rimane sempre lunga la lista degli indisponibili. Si spera di riuscire a recuperare qualcuno. Probabile sestetto base con Antoniazzi palleggiatore, Valkovets (o Montermini) opposto, Frizzera e Braito schiacciatori, Calcinardi e Targa al centro con Ferrari libero

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,609 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video