volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
B Maschile

Miners e UniTrento non possono permettersi passi falsi

Successi e tre punti cercasi ai danni delle padovane. Argentario e UniTrento, entrambe impegnate in casa contro Trebaseleghe e Casalserugo, debbono fare punteggio pieno se vogliono avvicinare i rispettivi obiettivi stagionali e non dover ritrovarsi a rincorrere affannosamente nelle ultime partite.

La serata sulla carta più facile ce l’hanno gli universitari, che alle 20.30 se la vedranno con il Casalserugo. I tre punti sono necessari per difendere il primato in classifica ottenuto domenica scorsa dopo un lungo inseguimento a Bolghera prima e Massanzago poi. Il sestetto patavino non ha meno fame di vittoria: si trova in undicesima posizione e se finisse oggi il campionato disputerebbe i playout contro il Portogruaro. Dall’altra parte è pur vero che il Casalserugo lontano dalle mura amiche non è esattamente quella che si definisce una corazzata, avendo vinto soltanto una partita sul campo del Pradamano ultimo in graduatoria, mentre la seconda vittoria è arrivata a tavolino.
Ha disperato bisogno di punti l’Argentario per non vedere assottigliarsi le chance di salvezza. Sarà una partita molto delicata quella in programma a Cognola (ore 20) contro il Trebaseleghe, a sua volta alla ricerca di punti per allontanare lo spettro dei playout. Al momento sarebbe salvo con 24 punti, ma solo perché tra sé e il Casalserugo c’è il Portogruaro, altrimenti playout dovrebbe giocare i playout con i primi. A complicare le cose per i minatori ci si mette anche l’ottimo stato di forma dei veneti, reduci da tre vittorie pesanti negli ultimi tre turni contro Martellozzo, Pradamano e Valsugana. Frizzera e compagni non devono pensare a nulla se non a ottenere il successo in tre o quattro set, accorciare su chi sta davanti e riaprire il discorso salvezza, che al momento, con otto punti da recuperare, pare abbastanza complesso.

UniTrento - Ancora out Pizzini, si aggiunge l’assenza di Petrosino e quella ben più pesante di Bonizzato. Al suo posto dovrebbe trovare spazio Ceolin. Formazione iniziale con Bernardis al palleggio, al centro Pellacani e Dell’Osso, al lato Ceolin e Parolari, in posto 2 Brignach e in seconda linea Mentasti.
Argentario - Nessun problema di formazione per i minatori, che daranno il tutto per tutto nel tentativo di vincere un incontro fondamentale. Starting six che prevede Pietroni palleggiatore e Braito opposto, Simoni e Bandera saranno i centrali, Weiss e Frizzera gli schiacciatori, Raffaelli il libero.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,328 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video