volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
SuperLega

Bela Bartha, un centrale romeno per l'Itas Trentino che verrà

C’è sempre una prima volta. Nella sua lunga storia la Trentino Volley non aveva mai tesserato un giocatore con passaporto romeno, una circostanza che sembra destinata ad interrompersi nella prossima stagione, dato che, secondo la federazione pallavolistica del paese balcanico, ha ingaggiato con un contratto biennale il giocatore Bela Florian Bartha, centrale del 2000, alto 206 centimetri.

Il reparto dei posti-3 sarà quindi l’unico che verrà modificato in profondità, dato che della rosa attuale a rimanere al servizio di Fabio Soli sarà solo lo sloveno Jan Kozamernik, arrivato nella primavera scorsa. Annunciato da tempo il divorzio da Marko Podrascanin e la sua sostituzione con il brasiliano Flavio Gualberto, in arrivo da Perugia, la società ha probabilmente deciso che è giunta l’ora di far giocare con continuità Wout D’Heer, cedendolo in prestito ad un team di SuperLega in grado di dargli spazio. Solo così si spiega il fresco ingaggio del giocatore romeno, che ha un anno in più del belga e appare pronto per affrontare un campionato di alto livello, ma non è credibile che venga a vestire gli scomodi panni del quarto centrale, ruolo che dal 2020 al 2022 non è stato nemmeno previsto nell’organico.

Bela Bartha è un atleta di grande fisicità, che ha nell’attacco e soprattutto nel servizio i suoi punti di forza. Facendo le debite proporzioni, si tratta di un centrale che ricorda, nel modo di muoversi in campo, il cubano Simon. Nella sua carriera ha giocato all’Unirea Dej dal 2018 al 2021, poi nello SCM Craiova dal 2021 al 2022 ed infine nella Dinamo Bucaresti nelle ultime due stagioni. Quella trentina sarà quindi la sua prima esperienza all’estero. Nel campionato corrente, la Divizia A1, Bartha è il secondo miglior realizzatore dalla linea dei nove metri con 31 ace, dietro al solo Varlan. Meno incoraggianti sono i numeri che vanta a muro, dove ad oggi è 41° con un media di 0,27 block per set. Non è difficile ipotizzare che in condizioni normali nell’Itas Trentino 2024-2025, possa essere gettato in campo anche solo per un turno al servizio.
Per chi vuole farsi un'idea più precisa, ecco i suoi migliori colpi in attacco, muro e battuta realizzati agli ultimi Campionati Europei, nei quali la Romania ha strappato un ottimo settimo posto:

Non disponibile per preferenze cookies. Vedi su Youtube.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video