SporTrentino.it
B Maschile

Domani alle 18.30 il Bolghera sfiderà Mantova a Sanbapolis

Come si poteva immaginare i posti disponibili per seguire dal vivo la gara di andata della finale dei playoff del girone C di B2, che domani vedrà sfidarsi Ks Rent Bolghera e Gabbiano Mantova, sono andati esauriti in un attimo. La scelta della società, alla luce delle nuove aperture fissate la settimana scorsa da un’ordinanza della Provincia Autonoma di Trento che consentono di occupare il 25% dei posti disponibili sulle tribune, di spostarsi per l’occasione a Sanbapolis ha permesso al club di staccare 162 biglietti (gratuiti), esaurendo in poche ore la disponibilità.
Tutto è pronto, dunque per una delle partite più importanti della stagione del volley trentino, che ha dovuto salutare l’uscita di scena delle altre tre squadre qualificatesi ai playoff di serie B: il Bolghera è l’unica che è riuscita a superare già due turni.
Ora arriva l’ostacolo più duro, quello sul quale la squadra di Massimo Tait si è incagliata già due volte in regular season, anche se va ricordato che sia lo 0-3 rimediato a Mantova (senza Boesso e Cristofaletti) il 13 febbraio sia l’1-3 casalingo del 10 aprile maturarono in periodi poco felici sotto il profilo del contagio e dello stato di forma del team arancione.

Dopo aver vinto il girone con nove vittorie e una sola sconfitta a Cavaion, i lombardi nella post season hanno superato Crema perdendo in trasferta per 3-1, ma rifacendosi in casa con un 3-0 e un 15-5 nel golden set, mentre in semifinale hanno avuto vita più facile, eliminando lo stesso Cavaion con un doppio 3-0. Ora le due big del girone si ritrovano contro per stabilire chi staccherà il biglietto per giocarsi la promozione in A3 con un team proveniente da un altro girone (che verrà deciso sulla base di una classifica avulsa). Gli arbitri del match saranno Claudia Angelucci e Valentina Tassini.
Si gioca quindi domani (sabato) a partire dalle 18.30 nell’inedita cornice di Sanbapolis, con diretta streaming sul canale Youtube della società.

Le dichiarazioni

«C'è tanta voglia di far bene, i ragazzi sono in buona condizione e pronti per dimostrare il proprio valore di fronte finalmente ad alcuni spettatori. - spiega Massimo Tait, allenatore della Ks Rent Cercasì Bolghera - Il Gabbiano lo conosciamo bene, è una squadra che ci ha già battuto due volte e che dunque partirà leggermente favorita. Si tratta di una squadra molto valida, completa in ogni ruolo e con dodici titolari. Abbiamo tanta voglia di provarci per cercare di proseguire questo sogno che stiamo vivendo ormai da diverse settimane».
«Poter affrontare una finale di playoff ha un sapore particolare – spiega Mattia Consolini, alzatore e bandiera della Pallavolo Trento Bolghera - perché è la prima volta che mi capita di raggiungere un traguardo così prestigioso e farlo a 40 anni e soprattutto con la maglia del Bolghera addosso mi fa enormemente piacere perché lo considero il coronamento di una carriera fatta di tante vittorie in regione e di tanti alti e bassi in serie B. I miei primi passi li ho mossi proprio al Bolghera e vestire ancora oggi questa maglia è davvero emozionante e fantastico, soprattutto alla vigilia di una sfida così importante».
«Poter giocare questa partita con un po' di pubblico è ovviamente un valore aggiunto e la società si è immediatamente adoperata per farsi trovare pronta facendo un lavoro davvero eccezionale per dare l'occasione ai nostri amici e supporter di poterci finalmente seguire dal vivo. Devo fare i complimenti ai nostri dirigenti per la disponibilità serietà e professionalità che stanno dimostrando in questi giorni».
«Mantova la affronteremo in maniera serena, consapevoli che si tratta di uno squadrone che non a caso ci ha già battuto due volte nella prima fase del campionato. Per vincere dovremo ovviamente sciorinare una prestazione perfetta, speriamo che il pubblico possa rivelarsi un'arma preziosa in più a nostra disposizione. Arriviamo alla partita di sabato in un buono stato di forma e penso che ci siano tutte le carte in regola per poter fa bene contro una squadra che ha davvero pochissimi punti deboli. Giocheremo, come sempre, con il coltello tra i denti, consapevoli che solo una prestazione maiuscola potrà permetterci di ottenere un risultato positivo».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video