volley.sportrentino.it
SporTrentino.it
SuperLega

Questa sera a Berlino la prima sfida dei quarti di finale

Scattano i quarti di finale di 2024 CEV Champions League. Dopo la Main Phase e gli ottavi di finale, la massima competizione continentale per club prosegue con il secondo (di tre) doppio atto che porterà alla Finale del 5 maggio. Per la terza volta nelle ultime quattro edizioni la Trentino Itas troverà i campioni di Germania del Berlin Recycling Volleys sulla propria strada in questa fase del tabellone, il match d’andata si giocherà mercoledì 21 febbraio in Germania. Alla Max Schmeling Halle fischio d’inizio programmato per le ore 19.30 italiane: diretta su Radio Dolomiti e DAZN.

Dopo aver disputato quelle di Supercoppa e Coppa Italia, la formazione gialloblù inizia il cammino anche nella fase finale del massimo trofeo continentale; in questo caso non c’è l’eventualità di eliminazione diretta al termine di una partita singola, ma per provare a giocarsi tutte le proprie possibilità di accedere alle semifinali nella gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a Trento, servirà una grande prestazione già nella partita di mercoledì sera, a cui i campioni d’Italia arrivano con la vittoria della regular season di SuperLega in tasca (con due turni d’anticipo).
«Ci accingiamo a vivere un match molto molto difficile, ma non poteva essere altrimenti, visto che in corsa sono rimaste solo le migliori otto squadre. – ha sottolineato l’allenatore Fabio Soli - Berlino è una formazione forte e completa, sia per i trascorsi anche recenti che vanta in questa competizione sia perché ha eliminato un avversario tosto come Tours, che conosciamo bene e contro cui abbiamo faticato per avere la meglio durante la fase a gironi. Il roster tedesco è di qualità e l’allenatore Banks vanta tanta esperienza internazionale; dovremo riuscire a mettere in campo qualità ed attenzione se vorremo giungere alle porte dell’Olimpo europeo».

L’unico dubbio per il tecnico gialloblù riguarda le condizioni di Kamil Rychlicki, alle prese con un problema alla spalla destra che ne aveva limitato il rendimento anche nella partita di domenica sera con Modena. La Trentino Itas arriva all’appuntamento con alle spalle cinque vittorie su sei incontri giocati nella competizione e dieci successi su dodici partite ufficiali già disputate nell’anno solare 2024. La squadra ha raggiunto la Germania già nel tardo pomeriggio di lunedì e completerà la preparazione all’appuntamento con l’allenamento di questa sera allo Sportforum e con quello di martedì mattina alla Max Schmeling Halle, dove Trentino Volley giocherà la sua 1.026a gara della sua storia maschile (bilancio: 716 vittorie e 309 sconfitte).

Gli avversari

Il doppio successo sul Tours Vb negli ottavi di finale (3-1 in casa, 3-0 in Francia) ha nuovamente spalancato le porte dei quarti di finale al Berlin Recycling Volley, squadra Campione di Germania in carica, grazie alla vittoria della Finale Scudetto 2023 in tre gare (2-1) sugli storici avversari del VfB Friedrichshafen che proprio nella scorsa stagione sono stati raggiunti a quota tredici per quanto riguarda il numero di vittorie di titoli nazionali. Il Club della Capitale è alla quarta partecipazione consecutiva al terzultimo turno del tabellone del massimo torneo continentale, manifestazione in cui il miglior risultato di sempre è rappresentato dal terzo posto, fatto registrare nell’edizione 2015, quando aveva organizzato in casa la Final Four. Nel palmares degli arancioneri trovano spazio anche sei coppe Nazionali (ha già conquistato l’accesso alla Finale 2024 che si giocherà il 3 marzo contro l’Herrsching), due Supercoppe ed una Coppa CEV, vinta nel 2016 quando in panchina a guidare la formazione vi era Roberto Serniotti. L’attuale rosa, guidata dal tecnico Joel Banks, ha cambiato di poco l’aspetto rispetto alla passata stagione; del sestetto che ha vinto la scorsa Bundesliga non vi è più solo il centrale Brehme (passato a Modena), sostituito con l’estone Tammemaa (ex Tours e Maaseik). Nel roster ci sono alcuni atleti che hanno militato recentemente in SuperLega: gli schiacciatori Schott (ex Milano), Carle (ex Vibo) e Taht (ex Perugia) ed il centrale Krick (ex Cisterna e Modena). Attualmente in Bundesliga si trova al primo posto in classifica con 53 punti e due sole sconfitte in venti partite giocate, l’ultima sabato scorso a Karlsruhe (vittoria per 3-0). Nel corso di questa edizione di Champions League ha già affrontato due volte una squadra italiana: Piacenza nella Pool C conclusa al terzo posto: in entrambi i casi a vincere sono stati gli italiani.

La rosa del Berlin Recycling Volleys: 1. Adam Kowalski (l), 2. Satoshi Tsuiki (l), 3. Robert Taht (s), 4. Timo Tammemaa (c), 5. Nehemiah Mote (c), 6. Johannes Tille (p), 9. Timothèe Carle (s), 10. Daniel Malescha (o), 11. Cody Kessel (s), 12. Saso Stalekar (c), 13. Ruben Schott (s), 14. Leon Dervisaj (p), 17. Marek Sotola (o), 21. Tobias Krick (c). Allenatore Joel Banks.

Le altre tre sfide di andata sono Halkbank Ankara-Cucine Lube (in programma mercoledì alle ore 16 italiane), Piacenza-Jastrzebski (mercoledì, ore 20.30) e Las Palmas-Ziraat Ankara (giovedì ore 18.30).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 2,219 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video