SporTrentino.it
SuperLega

Presentata ieri a Roma la finale di Champions League

Il prestigioso Salone d’Onore del CONI, presso il Foro Italico di Roma, ha tenuto ieri a battesimo le Super Finals di 2021 CEV Champions League. Il doppio appuntamento del primo maggio all’AGSM Forum di Verona, che in una sola serata assegnerà i titoli di Campioni d’Europa maschili e femminili, è stato infatti ufficialmente presentato nella sede del Comitato Olimpico Italiano, alla presenza delle principali cariche sportive italiane.
«La pallavolo è sempre stato uno sport in grado di fare breccia, anche nel mondo dello scuola. – ha dichiarato il Sottosegretario di Stato allo Sport Valentina Vezzali - Il Veneto è una terra ricca di cultura e non credo sia stata scelta a caso dalla CEV per organizzare questo tipo di appuntamento. A Trentino Volley e Conegliano il mio personale in bocca al lupo per la partita che disputeranno e la speranza che a trionfare sia soprattutto il Fair Play».

«Non potremo inserire pubblico all’interno dell’AGSM Forum di Verona ma la copertura mediatica sarà straordinaria e capillare in tutto il Mondo, non solo in Europa. – ha spiegato il Presidente della CEV Aleksandar Boricic, giunto a Roma per l’occasione - Dopo la brusca interruzione della scorsa stagione a causa della pandemia, ci tenevamo particolarmente ad assegnare i titoli in questa e siamo contenti di poterlo fare in un appuntamento dal grande fascino. Ringrazio a tal proposito ringrazio i 369 club che hanno disputato le Coppe Europee nel corso di questa stagione e lo hanno dovuto fare senza pubblico. L’aumento dei premi vuole dimostrare la vicinanza della CEV alle Società».
«La Finale di Champions League sarà un evento simbolico non solo per la pallavolo ma per l’intero sport italiano che ha voglia di ripartire. – ha sottolineato il Presidente del CONI Giovanni Malagò - Ringraziamo quindi la CEV per aver scelto Verona come location, offrendo ancora maggiore lustro al volley italiano che, è bene ricordarlo, è l’unica disciplina ad aver garantito al Comitato Olimpico Nazionale la qualificazione di tutte le squadre a Tokyo 2021. La presenza di Trentino Volley a Verona è qualcosa di incredibile, visto che questo Club non sta disputando la Finale dei Play Off Scudetto; vuol dire che la SuperLega ha almeno tre squadre di grandissimo livello».
«La presenza di Trentino Volley in Finale è oltremodo significativa perché questo Club metterà in campo giovani italiani come Giannelli e Michieletto, a conferma di quanto sia produttivo il lavoro svolto con i giovani delle Società della Lega Pallavolo Serie A» ha aggiunto il Presidente della Legavolley Massimo Righi.
A rappresentare Trentino Volley, finalista del massimo torneo continentale per la quinta volta nella sua storia, vi era il General Manager Bruno Da Re. «È una grande soddisfazione essere arrivati sino in fondo alla competizione e presentarla oggi nella Sala d’Onore del Coni a Roma. – ha commentato il dirigente gialloblù - Sarà un evento di grande significato ed essere presenti a Verona è già un motivo d’orgoglio, ma non ci nascondiamo: la gioia più grande è sempre alzare la coppa al cielo e noi ci proveremo sino in fondo, con tutte le nostre forze».
La Finale di 2021 CEV Champions League verrà giocata a porte chiuse, ma godrà di una visibilità mediatica eccezionale, potendo contare solo in Italia sulla trasmissione in contemporanea su RAI Sport + e Sky Sport Uno. Il match fra Trentino Itas e Groupa Azoty Kedzierzyn-Kozle verrà inoltre raccontato in diretta su Radio Dolomiti, storico media partner gialloblù.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video